Home Sport Vianese e Castellarano finisce in pari

Vianese e Castellarano finisce in pari

74
0
Il difensore Valmori, autore del gol del pareggio della Vianese

La Vianese va sotto in casa col Castellarano poi tira fuori gli artigli e pareggia le sorti del match, dopo aver creato diverse palle gol e colpito tre legni, grazie al gol di un difensore, Valmori, che alla mezzora del secondo tempo gonfia la rete avversaria, che tra l’altro  aveva già sfiorato pochi minuti prima in un’altra ghiotta occasione. Finisce quindi pari la sfida tutta montanare di Promozione tra Vianese e Castellarano, con la compagine di mister Vacondio che avrebbe “vendicato” volentieri il 2-0 subito in coppa dalla compagine di mister Cavalli, che, a sua volta, ha dimostrato di essere una squadra arcigna, soffrendo fino alla fine a causa della superiorità numerica per quasi un’ora che la Vianese ha avuto il demerito di non riuscire a sfruttare come avrebbe dovuto.

A passare in vantaggi, partendo dalle azioni del primo tempo, sono infatti i ragazzi di mister Cavalli che, dopo cinque minuti di gioco arrivano a sfruttare al meglio una mischia in area Vianese grazie al guizzo di Bettelli che , da pochi passi, trova la zampata vincente per battere Della Corte, assolutamente incolpevole sul gol del Castellarano. La Vianese non ci sta e cerca di spingere subito sull’acceleratore, tant’è che al 27’  Davoli sceglie bene il tempo per la battuta di testa, ma colpisce il palo; la palla resta in area e Luca Veratti, finalmente al rientro, si avventa sul pallone, ma non inquadra lo specchio della porta con un tentativo acrobatico.

Al 29’ la Vianese pareggia: il direttore di gara estrae il cartellino rosso diretto per Hardy, reo di essere entrato in modo scomposto sull’attaccante Ansaloni della Vianese, anch’egli al rientro, tanto da guadagnarsi anzitempo la via degli spogliatoi. Forte del vantaggio numerico la Vianese si riversa nell’area avversaria e al 33’ va vicinissima al gol del pareggio col difensore Luca Coli che, su perfetto cross di Macca, manda alto di poco di testa. Al 45’ è capitan Lorenzo Galassi a cercare il gol dalla distanza, ma il suo tiro dal limite dell’area è fin troppo preciso e colpisce il secondo legno della partita per la Vianese.

Nel secondo tempo la Vianese spinge ancora e Andrea Vezzani si presenta per due volte di fronte al portiere  Lanzotti, che gli nega la gioia del gol in entrambe le occasioni, con due pregevoli interventi. La Vianese non ci sta e spinge ancora: Vacondio mette dentro il giovane Gareri che si presenta subito al tiro ma anch’egli non  è baciato dalla Dea Bendata e colpisce il terzo palo per la formazione del presidente Eusebio Borghi. I rossoblù non mollano e sono gli stessi difensori ad aiutare la squadra nella fase d'attacco, tant’è che al 20’ ancora Lanzotti dice di no a Valmori in proiezione offensiva con un intervento a dir poco miracoloso, ma al 29’ anche l’ottimo estremo ospite si vede costretto a capitolare sul tap-in ancora del difensore vianese, che, segna da pochi passi, sancendo il pareggio. La Vianese sa che può vincere il derby e continua a spingere, ma riesce a pungere soltanto nel recupero, quando il rapidissimo Ansaloni cerca il gol a giro sul secondo palo, ma non trova la porta per pochi centimetri. Finisce 1-1.

 

VIANESE 1

CASTELLARANO 1

Marcatori: al 5’pt Bettelli (C); al 29’st Valmori (V).

VIANESE: Della Corte, Peterlini, Macca (dal 15’st Calabretti), Terni (dal 12’st Gareri), Valmori, Coli, Vezzani, Davoli, Veratti, Ansaloni, Galassi. A disp.:  Codeluppi, Leoncelli, Fantini, Albertini, Gatta, Rubino, Pè. All.: Vacondio.

CASTELLARANO: Lanzotti, Barone, Paglia, Hardy, Muratori, Guicciardi, Bettelli (dal 44’st Ivashko), Buffagni (dal 26’st Bertolini), Corbelli (dal 9’st Stefani), Bovi, Belfasti. A disp.: Frau, Ingrami, Stoppeli, Turci, Scappini, Messori. All.: Cavalli.

Arbitro: Ghidoni di Reggio Emilia.

Note: espulso al 30’pt Hardy (C) per gioco pericoloso. Ammonito Vezzani (V).

Articolo precedenteCoordinamento Italia Viva Castelnovo: “Risparmiare sulle luminarie e solidarietà a chi è in difficoltà ”
Articolo successivoCellulare alla guida: raffica di controlli e 380 punti decurtati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.