Home Sport Rally Halloween Ronde: grande festa per il Moto Racing Team di Felina...

Rally Halloween Ronde: grande festa per il Moto Racing Team di Felina – Photogallery

546
0

Lo storico Moto Racing Team, che dal 1992 è il punto di riferimento per gli amanti degli sport motoristici nella collina reggiana, è sceso in campo a piene forze per la 2a edizione del Rally Halloween Ronde che si è svolto il 5 e 6 novembre a San Marino.

Con ben 11 equipaggi partecipanti la scuderia ha conquistato ottimi risultati, primi di classe e di gruppo le vetture guidate dalle coppie Diego Dodaro e Matteo Giansoldati, Pietro Pensierini e Maurizio Cappelletti, primo di classe per Eugenio Dallari e Andrea Montecchi.

"Ero fermo dall'edizione scorsa, - commenta Diego Dodaro - abbiamo fatto una super gara con navigatore alle prime esperienze ma molto bravo! Sono nuovo come pilota del Moto Racing e collaboreremo anche il 2023 che si prospetta una bella annata! Ringrazio gli sponsor e tutti i miei sostenitori! Dedico questa gara a Umberto Morani, un mio caro venuto a mancare da poco tempo."

"I primi due passaggi sulla prova ho fatto il miglior tempo del due ruote motrici, - spiega Pietro Pensierini - al secondo controllo orario mi viene comunicato una penalità di 10 secondi per partenza anticipata di soli 3 decimi… questa penalità mi porta al quarto posto di due ruote motrici e secondo posto di classe s1600, nel terzo passaggio recupero alcuni secondi sul due ruote motrici, e mi riporto a 5 decimi dalla vetta di classe… Sull’ultimo passaggio di notte attacco facendo il tempo fatto con il giorno e chiudo primo di classe, primo di gruppo a e secondo di due ruote motrici. Sono molto soddisfatto dei risultati ottenuti."

Soddisfatto anche Eugenio Dallari: "Siamo partiti da casa con l’idea di combattere per i primi posti, questo è avvenuto svolgendo un’ottima gara vincendo nella nostra classe. Le prime due manche disputate sono state molto combattute con l’equipaggio di Zanelli e Zanni, purtroppo per loro si sono trovati costretti a ritirarsi causa problemi al veicolo. Non avendo più il loro fiato sul collo siamo riusciti a disputare le manche successive in maggiore scioltezza senza correre rischi. Ringraziamo tutti i piloti e copiloti che hanno creduto e corso con il Moto Racing. Sono molto soddisfatto di avere una scuderia con persone così capaci e di valore."

Buone prestazioni anche da Giovanni Giuliano e Giuseppe Aldini, Alessandro Baron e Luca Mengon, Gabriele Capelli e Alessandro Magnavacchi, Donald Braglia e Simone Sforacchi.

"Prova sempre molto bella e impegnativa, - racconta Giovanni Giuliano - organizzata sempre molto bene.  Ero partito bene, poi ho fatto valutazioni sbagliate di gomme, in più ho provato soluzioni diverse di sistemazione della vettura. Sono rimasto un po’ deluso dal mio risultato, ma contento per le modifiche fatte."

Prova impegnativa anche per Alessandro Baron: "Gara molto impegnativa per via dei tipi di strade di San Marino. Però ci siamo veramente divertiti tanto. C’è ancora tanto da poter limare ma siamo più che contenti dei nostri tempi, abbiamo preso qualche risciò ma niente di così pauroso. Siamo soddisfatti di essere riusciti a portare a casa ottimi risultati."

"Un ottimo debutto sulla 208r2b – riferisce Gabriele Capelli - Due giri di shakedown per capire il potenziale della macchina e poi pronti via a capofitto sulla prima speciale. Una gara test senza ambizioni di classifica ma con il solo intento di fare km con il piccolo mostriciattolo. Un qualche errore di guida (divagazione per campi) e un piccolo inconveniente nell’ultima ps corsa di notte senza fanaliera che ci ha fatto perdere un po’ di secondi, ma abbiamo concluso la gara con un grandissimo sorriso e con un buon decimo posto di classe su 22 partenti e quarti di r2b. Archiviata questa gara ringraziamo amici, sponsor e team scuderia con la speranza che sia stato solo l’inizio con questa vettura."

Complimenti alla scuderia anche da parte di Donald Braglia: "Riguardo il ronde di Halloween non sono molto soddisfatto della mia prestazione, ma correndo solo una volta all’anno è difficile stare nel gruppo. Per quanto riguarda il Moto Racing ci hanno fatto sentire come una famiglia, serviti e riveriti. Sono stati molto premurosi, grazie a tutti. Un ringraziamento speciale anche al mio navigatore sforacchi Simone, è stato bravissimo."

Podio purtroppo sfumato per chi si è dovuto ritirare, ovvero alcuni degli equipaggi con le macchine di potenza e cilindrata maggiore, a causa di guasti meccanici che non hanno permesso al Moto Racing di rivaleggiare nelle categorie tra le più ambite nella manifestazione.

La gara è stata anche l’occasione di condividere oltre ai momenti di adrenalina della corsa anche lo spirito sportivo e tanta convivialità nello stare insieme tramite la passione per i motori. La trasferta, infatti, si è svolta in un grande clima di festa che ha coinvolto molte delle famiglie degli equipaggi presenti, accolti sotto la tenda hospitality del team dallo chef Tonino che in due giorni si è prodigato per non far mancare niente a oltre 60 persone tra piloti meccanici e ospiti.

Articolo precedenteLunedì 14 novembre lavori sulla SP468R a Roteglia
Articolo successivoCarpineti, ladri in casa: portano via oro e l’auto

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.