Home Cronaca Ringraziamenti all’ospedale Sant’Anna

Ringraziamenti all’ospedale Sant’Anna

0
0

Riceviamo e pubblichiamo

___

Succede... ti alzi, la testa che organizza la giornata, nel mentre prepari la colazione.

Un po' di fretta, cade una tazza dallo scolapiatti, d'istinto la paro con l'avambraccio, esplode, la ceramica non scherza, uno sbrego profondo, sangue nero che schizza dappertutto .

Tampono alle bene meglio e con Emanuela via di corsa in pronto soccorso! La dottoressa di turno e l'infermiere verificano subito la situazione: muscoli, nervi, tendini, tutti bene in visita, ma sembrano ok. Bisogna fermare il sanguinamento; anestetico, poi via, la dottoressa lavora di ago e di filo, velocemente, fatto!

La ferita è profonda, rimango in attesa serve la valutazione dell'ortopedico.

Arriva con la infermiera al seguito, organizzano una piccola sala operatoria, e dopo una attenta  valutazione che da esito positivo, mano e polso funzionano, si mette all'opera. Preciso ,sicuro di concerto con la infermiera, sutura i vari strati, da quello più profondo fino alla cute esterna; dopo mezz'ora mi lasciano già con gli appuntamenti per le medicazioni.

Che dire, un grande  grazie!!!! La sanità pubblica è fatta di tanti bravi professionisti come questi che mi hanno soccorso questa mattina, meritano rispetto e attenzione, le istituzioni, noi tutti dobbiamo fare di più, molto di più!!

Paolo Ruffini,

PS un grazie anche ai miei figlioli subito presenti e vicini

Articolo precedenteCi ha lasciato Adalcisa Perlini

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.