Home Cronaca “E’ mia moglie, la picchio quando voglio”: arrestato 40enne di Toano

“E’ mia moglie, la picchio quando voglio”: arrestato 40enne di Toano

4859
0

Ancora donne vittime di violenza domestica.

Questa volta è accaduto nel Comune di Toano, dove una 32enne all’ottavo mese di gravidanza e madre già di due bambini piccoli, è stata picchiata e presa a calci alla pancia dal marito.

“E’ mia moglie, la picchio quando voglio, tu non ti intrometti fra di noi… gli faccio quello che voglio”: così avrebbe detto il 40enne alla suocera accorsa in aiuto della figlia.

La giovane, infatti, è riuscita ad inviare la foto del suo volto con evidenti segni lasciati dagli schiaffi ricevuti dal marito. Successivamente, aggravandosi la situazione, è riuscita a telefonare alla mamma invitandola a raggiungerla con urgenza perché il marito aveva iniziato a darle calci alla pancia.

La madre oltre ad allertare i soccorsi ha chiamato anche il 112 che ha subito inviato sul posto una pattuglia dei carabinieri della stazione di Toano.

Ricorsa alle cure mediche all’ospedale di Sassuolo, in provincia di Modena, la donna è stata giudicata guaribile con una prima prognosi di 15 giorni per le lesioni riportate dal violento pestaggio subito.

La vicenda, stando alle prime risultanze investigative, non sarebbe un caso isolato in quanto nel corso degli accertamenti sarebbe emerso che la donna da tempo era sottoposta a continue violenze da parte del marito, compiute peraltro anche davanti ai due figli minori della coppia.

 

 

Articolo precedenteCastellarano, autobus in panne e viabilità in tilt
Articolo successivoMarconi (Gaom) : “Vi racconto la mia prima giornata in missione”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.