Home Cronaca “Ventasso Insieme”: “Chiediamo al sindaco Ferretti di passare dalle parole ai fatti”

“Ventasso Insieme”: “Chiediamo al sindaco Ferretti di passare dalle parole ai fatti”

2086
3

Riceviamo e pubblichiamo
***

Come gruppo di opposizione “Ventasso Insieme” siamo felici che sul nostro territorio sia arrivata la neve e i comprensori turistici invernali possano iniziare, seppur tardivamente, ad accogliere turisti.
Vogliamo in ogni caso, sottolineare che il territorio ha comunque perso parte del proprio potenziale indotto a causa della mancanza di neve nel principale periodo, dove si sarebbe potuto accogliere anche il maggior flusso turistico dato dalle vacanze natalizie, tra dicembre e gennaio.

Ringraziamo quindi, in relazione a ciò, la Regione che si è impegnata a sostenere le imprese della montagna per il periodo di crisi subito dalla mancanza di neve. Chiediamo tuttavia al sindaco di Ventasso, di passare dai “proclami” e dalle “frasi giornalistiche” ai fatti!!
In particolare in questo primo anno e mezzo di legislatura, per le località turistiche del nostro comune, così come per il resto del territorio, non vediamo nuovi investimenti a fronte degli oltre 2 milioni spesi dalla precedente amministrazione solo per il ripristino e ammodernamento delle località sciistiche di Cerreto Laghi e Ventasso Laghi.
A Cerreto Laghi in particolare stanno proseguendo i lavori di ristrutturazione del Palaghiaccio, già avviati dalla precedente amministrazione, senza aver colto nuovi finanziamenti per la conclusione dei lavori.
Per tale prosecuzione dei lavori bisogna principalmente ringraziare il Parco Nazionale che ha contribuito con un ingente stanziamento per la sostituzione dei motori. Ci auguriamo, come più volte annunciato da Ferretti, che si arrivi al più presto alla conclusione e, soprattutto, ad un piano di gestione che permetta l’apertura di una struttura fondamentale per la nostra economia.

Antonio ManariDobbiamo inoltre rilevare che nessun intervento è stato messo in atto in prosecuzione della riorganizzazione degli spazi di parcheggio e miglioramento dell’arredo urbano a Cerreto Laghi e Ventasso Laghi, anche questi avviati dalla precedente amministrazione. La conseguenza di ciò si è concretizzata nei gravi problemi di viabilità accaduti nelle ultime settimane a Cerreto Laghi, che hanno anche rischiato di pregiudicare la circolazione di eventuali mezzi di soccorso.

Non riteniamo sufficiente “accusare” i 5 centimetri di neve caduti nella notte o la mancanza di forze dell’ordine in carico all’unione, di cui peraltro Ferretti fa parte, con la delega al turismo!
A questo proposito, chiediamo il coinvolgimento di tutte le forze presenti in Consiglio Comunale per la realizzazione del progetto del Parco Nazionale di pista ciclabile, che prevederebbe l’occupazione di parte della carreggiata stradale della provinciale che congiunge la SS 63 con il paese di Cerreto laghi.
È fondamentale che a fianco del progetto essenziale e già finanziato dal parco il comune preveda di finanziare progetti relativi ai parcheggi.
Nell’ottica della promozione degli sport invernali e delle strutture del nostro territorio chiediamo alla giunta, in prosecuzione di quanto già messo in atto negli scorsi anni dalla precedente amministrazione, di porre in essere azioni di promozione nei confronti dei ragazzi delle nostre scuole tramite corsi di sci finanziati dal comune.
Riteniamo infine grave e dannoso che non si siano ancora avviati i lavori di attivazione della nuova pista “Vallefonda” già completamente finanziata dalla precedente amministrazione con fondi messi a disposizione dalla Regione Emilia-Romagna. Su tutti questi temi, fondamentali per il rilancio dell’alto crinale, diamo la nostra disponibilità di collaborazione all’amministrazione, fiduciosi di poter istaurare un dialogo costruttivo, che ad oggi non è mai stato messo in campo dall’attuale giunta in una costante e generalizzata mancanza di coinvolgimento delle opposizioni.

(Gruppo di minoranza Comune di Ventasso “Ventasso Insieme”)

3 COMMENTS

  1. E’ possibile sapere da Comune e Parco quanto sia costato a Pantalone il palaghiaccio dalla sua costruzione (con relativo dissesto finanziario dell’allora comune di Collagna) fino agli interventi tutt’ora in corso?

    Cecco

    • Firma - Cecco
  2. Credo che, in un Comune come quello di Ventasso gli amministratori pubblici oggi in maggioranza e fra pochi anni, magari in minoranza, tutti però sempre responsabili del bene comune nei confronti degli abitanti delle 4 Municipalità, dovrebbero avere rispetto degli (elettori e delle loro Municipalità) e cercare di risolvere i problemi di “sicurezza sulle strade” che i cittadini gli chiedono con “argomentazioni non contestabili” e necessari per evitare i pericoli che gli sono stati prospettati in riferimento alla circolazione dei veicoli sulle strade principali che servono il territorio comunale, alla sua economia ed ai suoi cittadini, che non sono solo imprenditori… ma anche pedoni e conducenti di veicoli, che bisogna tutelare in tutte le stagioni dell’anno e non solo nel periodo invernale.
    Questo significherebbe avere un’amministrazione della cosa pubblica in modo continuo ed efficiente che certamente sarebbe utile e apprezzata.
    Le persone con una certa esperienza amministrativa sanno che tra i progetti e la loro attuazione, 5 anni non sono sufficienti, come è dimostrato dalle dichiarazioni rilasciate dall’ex Sindaco Manari, in questo suo intervento.
    Ecco perché sottolineo l’importanza della continuità amministrativa di un Comune come il Ventasso per il bene di tutte le comunità del suo territorio.
    Mi è stato segnalato dagli amici di Ramiseto di visionare i video del C.C. di Ventasso su YouTube ed ho ascoltato le comunicazioni del Sindaco; il Comune di Ventasso ha ottenuto finanziamenti dalla Comunità Europea per il solo versante delle Municipalità dell’Alto Crinale, Ligonchio, Cinquecerri e Collagna per quasi “quattro milioni di euro”, più 300 mila euro per il campo sportivo di Cervarezza e che la Regione E.R, si è impegnata a finanziare la progettazione esecutiva dei lavori necessari alla sicurezza del ponte di Montedello – Vaestano per consentire la riapertura del traffico stradale.
    Il Sindaco Ferretti ha annunciato pure che si sta impegnando a predisporre uno schema di convenzione insieme al Sindaco di Villa Minozzo per partecipare ad un bando Europeo di oltre, quattro milioni e 300 mila euro, progetto che per il 90% riguarda l’alto crinale del Secchia.
    E evidente che la preferenza di questa Amministrazione riguarda tutte le zone individuate dalla precedente, dall’Ex Sindaco Manari.
    Per questo vorrei sollecitare e richiedere pubblicamente al Sindaco e a tutto il Consiglio Comunale di non continuare ad ignorare la richiesta dei cittadini di Ramiseto, unica Municipalità che non è stata ancora presa in considerazione per un piccolo investimento, per la costruzione di un tratto mancante di marciapiede nel Centro Abitato, considerati i milioni e milioni di euro che sono richiesti per le altre 3 Municipalità.
    Il Sindaco Ferretti è a conoscenza della disponibilità del Presidente della Regione Stefano Bonaccini a finanziare il progetto in ragione del fatto che in materia di viabilità, il tema della sicurezza stradale e della tutela degli utenti vulnerabili (PEDONI) è tra le priorità regionali di intervento, inviando una nota formale al comune di Ventasso e alla Provincia per quanto di sua competenza.
    Lo stesso Presidente Bonaccini mi ha assicurato verbalmente la sera del 27 Agosto u.s. che è il Sindaco che, deve, richiedere la fattibilità dell’intervento in collaborazione con l Provincia di Reggio Emilia.
    A quanto ci risulta il Sindaco non ha ancora avanzato la necessaria richiesta in tal senso vedi, prot.n. 262 del 11/01/2023 e prot. n. 368 del 13/01/2023.

    Paolo Fracassi

    • Firma - Paolo Fracassi