Home Cronaca Castelnovo, al via “Donne dietro la Macchina da Presa”,

Castelnovo, al via “Donne dietro la Macchina da Presa”,

267
0

Parte “Donne dietro la Macchina da Presa”, la nuova rassegna cinematografica del giovedì sera, proposta dall’amministrazione comunale di Castelnovo ne’ Monti in collaborazione con il Cinema Teatro Bismantova.

Alla rassegna hanno collaborato Aldo Manfredi, pedagogista e critico cinematografico, e Andrea Herman, componente della commissione scuola e cultura,  e sarà coordinata dalla consigliera comunale Erica Spadaccini, presidentessa della commissione scuola e cultura.

Manfredi  spiega che "il filo conduttore sono le donne che oggi, in numero sempre maggiore, dirigono film. Chloé Zhao e Julia Ducournau le più giovani, Céline Sciamma in forte ascesa, la Campion e la Coppola due nomi affermati. Non abbiamo scelto le loro opere più famose ma quelle che a nostro avviso riteniamo le migliori, senza farci condizionare da premi e critiche".

E aggiunge: "Sguardi molto diversi quindi: una cinese trapiantata negli States che dirige un gruppo di nativi nell’America delle matanfetamine e della fine dell’American Dream (The Rider, Chloé Zhao, 9 marzo), una storia d’amore in pieno Romanticismo tra due ragazze che si affacciano alla vita (Ritratto della Giovane in Fiamme, Céline Sciamma, 16 marzo), vita e morte di John Keats, poeta e della sua amante e musa Fanny Brown (Bright Star, Jane Campion, 6 aprile), l’altra faccia della gioventù dorata made in Hollywood (Bling Ring, Sophia Coppola, 13 aprile), anoressia, bulimia e cannibalismo in un’opera fortemente simbolica, forse la migliore del lotto (Raw, Julia Ducournau, 20 aprile). Cinema di qualità quindi, non necessariamente autoriale ma di certo nemmeno commerciale: pensiamo si possa proiettare grande cinema senza dover necessariamente proporre opere conosciute solo ai festival o ai critici cinematografici”.

Proiezione unica: ore 21. Ingresso: 4 euro