Home Cronaca Multisport ne’ Monti volge al termine

Multisport ne’ Monti volge al termine

112
0

L’esperienza delle arti marziali nell’ambito del progetto Multisport ne' Monti ha coinvolto quattro classi prime dell’IC Bismantova e si è principalmente sviluppata attraverso l’approccio al Kung Fu. Il tecnico Simone Cavandoli, abilitato Csen e Csi, ha infatti proposto lezioni ed esercizi per cercare di far comprendere cosa sia l’arte marziale e nello specifico il Kung fu. Essendo uno sport molto completo e ampio l’attività ha esplorato il lato fisico con esercizi aerobici, potenziamento muscolare, propriocezione nello spazio e la resistenza tramite esercizi mirati e con l’utilizzo dei colpitori utilizzati per l’allenamento in generale.

Per un miglior apprendimento ogni lezione è stata suddivisa in parte superiore del corpo, parte inferiore, proiezioni e tecnica di controllo. C’è stato anche il tempo per una breve didattica sul significato del Tao, la flessibilità del Kung fu, l’utilizzo delle armi a cosa serve, la distinzione e il significato dei termini Kung fu, Wushu e sport da combattimento. Ovviamente stiamo parlando di un approccio di base alla disciplina che sicuramente può aiutare i giovani a migliorare coordinazione, resistenza, concentrazione ed a prolungare la soglia di attenzione.

Il progetto Multisport ne’ Monti nel corso dell’anno scolastico, oltre alle arti marziali, ha proposto tante altre discipline innovative quali orienteering, frisbee ultimate, calcio, bocce, nuoto ed arrampicata. Grazie agli incontri con sportivi non udenti e non vedenti nell’anno scolastico ci sono state anche varie opportunità di conoscere e promuovere lo sport inclusivo per i disabili. Tutte le attività del Multisport sono risultate gratuite per studenti e famiglie. L’istituto scolastico è parzialmente intervenuto a sostegno delle esperienze vissute solo in occasione delle attività di acquaticità in piscina.