Home Cronaca La coop Novanta a Roma per l’assemblea dell’associazione Corallo

La coop Novanta a Roma per l’assemblea dell’associazione Corallo

213
0

L'associazione Corallo, Consorzio radio televisioni libere locali, ha tenuto il 31 maggio a Roma la sua annuale assemblea dei soci, riunendo le emittenti radiofoniche e televisive del circuito Corallo per il rinnovo delle cariche societarie. L'associazione, nata in un'epoca in cui antenne e teleschermi erano ancora pochi e non sempre perfettamente funzionanti, ha assunto nel corso degli anni un ruolo storico nel campo delle radiotelevisioni di area cattolica.

All'assemblea ha partecipato la Novanta scs, con il presidente Gabriele Arlotti che commenta: "Si è trattato di un importante momento di incontro anche con le altre realtà italiane, con l'auspicio, ad esempio, che sul versante radiofonico si possano condividere le relative esperienze. Tra gli altri abbiamo preso contatti con realtà riminesi (gruppo Icaro), della Basilicata (Tele Speranza) e Lombardia (Il nuovo Torrazzo) e siamo grati all'associazione Corallo per il preziosissimo lavoro svolto costantemente nell'assistenza e supporto a radio come la nostra Radionova, oltre che per Redacon".

L'obiettivo primario di Corallo è raccontare ciò che accade lontano dai riflettori, nelle comunità dove si vive la quotidianità. Al centro di questo impegno c'è la consapevolezza che l'altro deve essere al centro del racconto, e che la vita e la storia devono essere spiegate e divulgate senza mai tradire la verità del loro racconto.

La comunità locale ha sempre occupato un ruolo centrale nella storia, come dimostrato dalle lettere di San Paolo indirizzate alle comunità medio-piccole. È proprio in queste realtà minori che la comunicazione locale rappresenta un'occasione da non perdere. È una chance evangelica perché consente di raggiungere l'uomo nel suo linguaggio, quasi nel suo dialetto.

L'assemblea dei soci dell'associazione Corallo si conclude con un impegno rinnovato a valorizzare la comunicazione locale per il bene comune continuando a sostenere le emittenti radiofoniche e televisive di area cattolica nel loro cammino di adattamento ai cambiamenti, promuovendo la condivisione di risorse e la collaborazione tra le diverse realtà. In questo modo, l'associazione Corallo si conferma come un punto di riferimento fondamentale per la promozione di una comunicazione autentica, significativa e al servizio delle comunità locali e della società nel suo insieme.