Home Redazionale Packo vince il Bcc Innovation Festival 

Packo vince il Bcc Innovation Festival 

397
0
la foto della premiazione con Giovanni Saponaro, Ceo e founder di Packo, e Vittoria San Pietro, responsabile Emil Banca di Innovazione, Startup e MUG

È Packo l’idea d’impresa premiata, assieme ad altre tre proposte, nella seconda edizione del BCC Innovation Festival del Gruppo BCC Iccrea quest’anno focalizzato sull’Agenda ONU 2030.

Packo è una start up innovativa di Reggio Emilia e mira all’obiettivo n. 12 dell’Agenda ONU 2030 (consumo e produzione responsabili). È l’idea d’impresa proposta insieme a Emil Banca e vuole abbattere lo spreco di imballaggi offrendo alle piattaforme e-commerce una soluzione innovativa di materiale riciclato e riutilizzabile, quindi sostenibile e circolare. L'obiettivo del progetto è di chiudere il ciclo di prodotto nel settore delle spedizioni, abbandonando l'approccio "take it, make it, waste it".

Packo sarà accompagnata verso un ciclo di incubazione o di accelerazione di tre mesi (a seconda del livello di maturità) per lo sviluppo dell’iniziativa imprenditoriale, anche grazie al contributo degli sponsor e dei partner dell’iniziativa.

Packo sarà poi presentata a potenziali investitori per poi incontrare realtà internazionali come le camere di commercio e realtà a supporto dello sviluppo di imprese innovative nel corso di una giornata di international networking.

La seconda edizione del BCC Innovation Festival, organizzato in collaborazione con Emil Banca, si è avvalsa della collaborazione di alcuni soggetti specializzati, gli “Enablers”, che offriranno, tra le altre cose, anche percorsi di incubazione e accelerazione: Harmonic Innovation Hub, SEI Ventures, Lazio Innova, Reti, Dentons, Università La Sapienza (che ha dato anche il patrocinio all’evento).

“Siamo orgogliosi che una realtà locale presentata dalla nostra Banca, per il secondo anno consecutivo, sia stata considerata tra le più innovative e cariche di valore tra tante altre idee d’impresa di tutto il Paese”, ha dichiarato Daniele Ravaglia, direttore generale della Bcc emiliana. “Un risultato - ha aggiunto - che conferma come Emil Banca stia lavorando a 360 gradi per raggiungere gli obiettivi di sostenibilità dell’Agenda Onu 2030 e come in questo percorso sia decisivo MUG, il nostro hub per l’innovazione per le statu up ad alto impatto”.