Home Cultura Toano: dopo un’assenza di quindici anni, torna il Festival dell’Appennino Reggiano

Toano: dopo un’assenza di quindici anni, torna il Festival dell’Appennino Reggiano

1501
0

Il Festival dell'Appennino Reggiano raggiunge la sua 41° edizione, tornando dopo ben 15 anni di assenza.

Il Festival Appennino Reggiano ha una lunga tradizione e ha rappresentato, per quaranta anni, uno degli eventi culturali più importanti della zona. La sua prima edizione risale infatti al lontano 1969, interrompendosi poi nel 2008.

La ricca rassegna di canto corale si terrà domenica 9 luglio, a partire dalle ore 9,30, con l'arrivo dei cori a Toano, seguito dai saluti ufficiali dell'amministrazione comunale presso la sala consiliare. Alle ore 11, nella suggestiva cornice della Pieve di Toano, si terrà una messa cantata dagli stessi cori partecipanti alla rassegna.

Nel pomeriggio, alle ore 16, prenderà il via la rassegna corale presso la chiesa di Toano. L'evento sarà presentato da Rachele Grassi e vedrà la partecipazione dei cori locali, tra cui il coro Le maestà, diretto da Paolo Tavars, il coro Vocilassú, diretto da Armando Saielli e il coro Matildico Val Dolo, diretto da Claudio Beltrame, insieme a cori ospiti come il coro Montenero di Ponte Dell'Olio (Piacenza), diretto da Mario Azzali e il coro Montecastello di Parma, diretto da Giacomo Monica.

L'ingresso sarà libero per tutti  mentre, per tutta la giornata, le vie del paese saranno sede di un mercato straordinario.

La manifestazione ha il patrocinio del comune di Toano, della Provincia di Reggio Emilia e
dell’Unione Montana Comuni Appennino reggiano.

Il 41° Festival dell’Appennino Reggiano rappresenta un'importante occasione per apprezzare e valorizzare il patrimonio musicale e culturale delle montagne, attraverso le voci e le armonie dei cori partecipanti.