Home Sport Trofeo Piola, Thomas Ragadini concede il bis

Trofeo Piola, Thomas Ragadini concede il bis

746
1

E' andata in archivio l'edizione n° 39 dell'ormai classico Trofeo Piola, competizione riservata alle moto da cross, organizzata dal Motoclub Miscoso, coadiuvato dalla proloco locale, per quanto riguarda la gestione logistica dell'evento.

Circa 100 gli iscritti nelle varie categorie, partendo dagli agonisti per arrivare ai "piccoli" mini 85, che hanno messo a dura prova gli organizzatori, capaci di portare a termine l'evento in modo ottimale, con un programma mozzafiato.

Il livello alto, anche quest'anno, dei piloti iscritti, ha poi fatto il resto, dando vita a manche coinvolgenti ed emozionanti per tutta la giornata di gara, culminata, come sempre, con la Supercampione, dove sono entrati in pista i migliori trenta correnti della giornata.

Bellezze e motori, protagonisti al Trofeo Piola (Foto by Essevision e Silvio Photo)

Il 39° Trofeo Piola, ha visto nuovamente la vittoria di Thomas Ragadini che, dopo la vittoria ottenuta nel 2022, ha saputo ripetersi nella categoria Agonisti MX1. Dietro al 24enne pilota di S.Stefano Magra (SP), si sono piazzati Matteo Puccinelli ed Ismaele Guarise, rientrato pochi giorni fa  da Locket (Rep. Ceca) dove ha disputato la prova del mondiale MXGP.

Per quanto riguarda la categoria la categoria Agonisti MX2, vittoria del velocissimo rider toscano Manuel Iacopi, anche lui già vittorioso nel 2022, davanti a Mattia Roncaglia e Francesco Bassi.

Nella classe MX1, vittoria per il pilota locale Nicola Chiesi (Esperti), Emanuele Menegatti (Amatori) e Denis Dalle Vacche (Hobby), nella MX2 ad imporsi sono stati Simone Gonnelli (Esperti), Manuel Franchini (Amatori) e Francesco Zolesi (Hobby). Da citare anche i vincitori delle categorie Overv40/50, e cioè Mirco Bazzani e Gigliotti (Agonisti), Leandri e Bandini (Esperti) Campanella ed Orsucci (Amatori), Arzilleri e Badia (Hobby). Nella cat. Mini 85 la vittoria è andata a Federico Sartini davanti ad Andrea Biagi.

Come ogni anno poi è andato in scena il duello 1Vs1, memorial Luca Zanni, dove gli 8 concorrenti più veloci delle prove cronometrate mattutine si sfidano  su unico, tiratissimo giro di pista; ad imporsi, come lo scorso anno, il modenese Marco Roncaglia che ha regolato in finale il gemello Mattia.

La partenza di una delle gare del Trofeo Piola (Foto by Essevision e Silvio Photo)

Marco Roncaglia si è imposto anche nella supercampione regolando, anche in questo caso il fratello Mattia Roncaglia e Thomas Ragadini.

Buone le prestazioni dei piloti locali, Alessandro e Samuele Costi, Giovanni Manfredi, ed Andrea Piccini che, unitamente a Lorenzo Vitaloni e Virio Biagi  hanno tenuto alta la bandiera del Motoclub Miscoso rientrando sempre nella top ten di categoria.

Al termine delle gare, un soddisfatto Luca Dolci, presidente del Motoclub Miscoso, ha ringraziato chi ha collaborato per la buona riuscita dell'evento; dal dottor Briglia, al personale della Croce Verde Alto Appennino, la proloco locale, l'amministrazione comunale presente con  il sindaco di Ventasso, Enrico Ferretti, e l'assessore allo sport Ivano Borghesi, che hanno dato il via alle premiazioni, il personale di pista, la famiglia Piola, premiata con uno splendido quadro dipinto a mano, Manuela e Filippo Zanni.

In ultimo, Dolci, ha ringraziato tutti i partecipanti rinnovando loro l'appuntamento al 2024, quando il Trofeo Piola, spegnerà 40 candeline.

1 COMMENT