Home Cronaca Alzheimer, stand informativi e raccolta fondi a Castelnovo

Alzheimer, stand informativi e raccolta fondi a Castelnovo

364
0

Stand informativi e di raccolta fondi anche nel Comune di Castelnovo ne’ Monti, il 18 settembre, dalle 8:00 - 12:00, per celebrare il mese mondiale dell’Alzheimer, istituito nel 2012 per creare sempre più consapevolezza attorno a questa e ad altre forme di demenza, per supportare sia i pazienti che i familiari che devono farsi carico di tutte le problematiche legate alla cura e hanno bisogno essere di essere accompagnati in questo percorso.

Aima e la Provincia di Reggio Emilia saranno come sempre in prima linea per promuovere le iniziative di sensibilizzazione che quest’anno prenderanno il via sabato 2 settembre con l’evento benefico “Villa Levi in festa per AIMA” a Villa Levi di Coviolo e termineranno sabato 30 settembre con momento informativo presso la Casa della Salute di Montecchio Emilia.

Il calendario degli eventi promossi da Aima è stato presentato questa mattina in Provincia dalla consigliera provinciale con delega al Welfare Francesca Bedogni, dalla presidente dell'Associazione italiana malattia di alzheimer (Aima) di Reggio Emilia, Simonetta Cavalieri e dalla dirigente delle Professioni sanitarie, Dipartimento Cure primarie - area Anziani e Fragilità - dell'Azienda Usl-Irccs di Reggio Emilia, Monica Gabbi.

Il tema lanciato da Adi (Alzheimer Disease International) per il mese mondiale Alzheimer 2023 è "Mai troppo presto, mai troppo tardi", per sottolineare il ruolo fondamentale dell'identificazione dei fattori di rischio e dell'adozione di misure proattive di riduzione del rischio per ritardare (e potenzialmente anche prevenire) l’insorgere della demenza. Ciò include strategie di riduzione del rischio in corso per le persone che hanno già ricevuto una diagnosi. C'è una crescente consapevolezza che la malattia di Alzheimer e altre forme di demenza possono iniziare molti anni prima dei sintomi, allo stesso tempo c’è una crescente consapevolezza degli interventi e delle scelte che possono essere fatti durante il corso della vita per salvaguardare la salute del cervello. Posto che si stima che il numero globale di persone affette da demenza dovrebbe triplicare entro il 2050, il bisogno di comprendere e rispondere ai fattori di rischio associati a questa condizione non è mai stato così urgente.

I numeri

Al 31 dicembre 2021 i pazienti con demenza in carico al Servizio sanitario regionale dell’Emilia-Romagna erano 62.741, di cui il 50% circa affetto da forme medio-gravi. La prevalenza è di 22,6 per 1.000 abitanti; la percentuale rispetto alla popolazione residente (4.458.006) è dell’1,4%; quella delle persone rispetto alla popolazione ultra65enne (1.073.202) è del 5,8%. Sul totale, la percentuale di malati di Alzheimer è del 60%. Nel 2021 erano state effettuate dal sistema sanitario regionale 16.038 nuove diagnosi di demenza e 7.084 diagnosi di “Mild Cognitive Impairment” (Disturbo Neurocognitivo Minore), una condizione di rischio che deve essere attentamente monitorata per la sua possibile evoluzione in demenza. Mentre nel 2022 in Provincia di Reggio Emilia sono state effettuate 1.923 nuove diagnosi di demenza e 1.562 diagnosi di “Mild Cognitive Impairment”.

Le dichiarazioni

“Chi, come noi amministratori pubblici, si confronta quotidianamente con i cittadini sa quanto sia importante sostenere le famiglie e non farle sentire sole – ha detto la consigliera provinciale e sindaco di Cavriago, Francesca Bedogni - Aima lo fa tutti i giorni e per questo siamo felici di dare, come Provincia, il nostro sostegno a questa serie di belle iniziative che mi auguro saranno molto partecipate”.

“Aima come ogni anno si propone di celebrare il mese mondiale Alzheimer organizzando una serie di iniziative volte a promuovere consapevolezza sulle demenze, sui servizi a sostegno delle famiglie presenti sul territorio provinciale e sui diritti dei Caregiver – ha detto la presidente di Aima Reggio Emilia, Simonetta Cavalieri - Siamo convinti infatti che il Mese mondiale costituisca un’occasione importante per parlare di demenza in tanti contesti diversi, anche a chi normalmente percepisce questa realtà come molto distante da sé, dando la possibilità a tutti di sostenere le attività sociali e assistenziali che la nostra associazione svolge quotidianamente”.

“Il problema della demenza riguarda tutti, noi in particolare come Ausl-Irccs siamo impegnati nella fase diagnostica, in quella terapeutica e in quella assistenziale e conosciamo bene il preziosissimo lavoro anche per i caregiver che svolge da tempo Aima – ha aggiunto la dirigente delle Professioni sanitarie - Dipartimento Cure primarie  Monica Gabbi – Per questo invitiamo i reggiani  ad aderire a tutte le proposte delle prossime settimane per diffondere conoscenza rispetto a questa malattia“.

Gli eventi

Tra le tante iniziative che prenderanno il via, sabato 2 settembre 2023, il bellissimo spazio del Parco di Villa Levi a Coviolo ospiterà una serata di beneficenza a cura dal comitato “Coviolo In Festa” per sostenere le attività di Aima. Tante le attività gratuite rivolte alle famiglie a offerta libera: sarà possibile ammirare il parco e parte degli spazi interni della Villa con visite guidate (sono già state completate in pochissimi giorni le prenotazioni dei posti disponibili per le visite, segno dell’interesse suscitato dall’iniziativa!). Alle 17:30 lo spettacolo teatrale “Sirene” che racconta le sirene e le creature fantastiche del mondo, ideale per bimbi dai 5 anni in su; a partire dalle ore 17:30 sarà anche possibile effettuare prove di tiro con l’arco a cura della compagnia “Arcieri della Luce”. Dalle ore 19:00 si potrà invece sostenere Aima partecipando alla cena - a cura del Comitato Coviolo in Festa - accompagnata dalla musica della Banda dei Tamburi di Adriano Lasagni e, a seguire, dalla Luigi Brindani Band.

Mentre nelle giornate di sabato 16 settembre e lunedì 18 settembre, i volontari dell’associazione allestiranno sette stand informativi e di raccolta fondi nei Comuni sede dei Centri Disturbi Cognitivi Demenze per sensibilizzare e far conoscere i Servizi presenti sul territorio e richiamare l’attenzione sull’importanza della prevenzione e di una diagnosi tempestiva. L’obiettivo è fare sensibilizzazione e creare consapevolezza sull’importanza della prevenzione, della diagnosi precoce e dei diritti dei caregiver. Per questo negli stan presenti contemporaneamente i volontari diAima, i Servizi Sociali e i professionisti dei Centri Disturbi Cognitivi Demenze, in modo da poter fornire informazioni a 360° sulla malattia, sui percorsi socio-sanitari esistenti sul territorio, sull’accesso alla diagnosi e sulla prevenzione.

Calendario delle iniziative in provincia di Reggio Emilia

Tanti gli eventi promossi da Aima Reggio Emilia per raccogliere fondi a sostegno delle famiglie che vivono con la demenza e offrire momenti informativi sull’importanza della prevenzione e della diagnosi:

2 settembre, sabato, dalle 16:00 in poi, Festa a Villa Levi a Coviolo;

9 settembre, sabato, dalle 16:00 alle 17:30, Camminata Metabolica all’Agriturismo La Razza;

11 settembre, lunedì, ore 20:45, Pinnacolo al Centro Sociale “Coviolo in Festa”;

16 settembre, sabato, 8:00 - 12:00, Stand informativi e di raccolta fondi a Correggio, Guastalla e Reggio nell’Emilia;

18 settembre, lunedì, 8:00 - 12:00, Stand informativi e di raccolta fondi ad Albinea, Castelnovo ne’ Monti, Montecchio Emilia e Scandiano;

21 settembre, giovedì, Giornata mondiale Alzheimer, ore 17:00, Webinar Zoom “Il riconoscimento e il sostegno del Caregiver”;

Sabato 23, ore 9:30, Momento informativo all’ASP Sartori di San Polo d’Enza “Invecchiamento sano e patologico”

Sabato 30, ore 9:30, Momento informativo alla Casa della Salute di Montecchio “Demenza ma non da soli”: “Prevenire la demenza si può? Stili di vita e buon invecchiamento”

Per info e prenotazioni: www.aimareggioemilia.it

Pagina FB e Ig: @aimareggioemilia