Home Sport Via all’Appenninica MTB Stage Race, in 150 a darsi battaglia

Via all’Appenninica MTB Stage Race, in 150 a darsi battaglia

401
0

La Pietra di Bismantova con la sua maestosa imponenza è ormai diventata un simbolo di Appenninica MTB Stage Race. È ancora da qui, da Castelnovo ne’ Monti, che, proprio in questo momento,  partirà la quinta edizione della corsa a tappe sugli Appennini dell’Emilia-Romagna, i

150 atleti provenienti da 24 differenti Nazioni sono pronti a sfidare le difficoltà lungo le sei tappe del nuovo format di gara a sei tappe per conquistare l’ambita medaglia di finisher, o anche qualcosa di più. Tra loro, due partono con i favori del pronostico per il successo finale in campo maschile: Hans Becking, vincitore nel 2020, e Tiago Ferreira. Quest’ultimo potrà contare sul supporto di Andreas Miltiadis, pronto a inserirsi nella lotta per il successo insieme a Martino Tronconi che non potrà più contare sull’appoggio del compagno Nicola Taffarel, infortunatosi in gara ieri.

A guidare la pattuglia di outsiders ci saranno altri due vincitori di Appenninica: Felix Fritzsch Lukas Kaufmann. Da non sottovalutare anche il duo Orange composto dal campione nazionale olandese di XCM Tim Smeenge Bart Classens, già protagonista nel 2021.

Tra le donne, invece, dopo aver dominato le ultime due edizioni non può che partire con i favori del pronostico Naima Diesner. La tedesca dovrà però guardarsi le spalle dalla campionessa russa Mtb Marathon Kristina Ilina. Le speranze italiane sono riposte su Debora Piana, mentre una possibile outsider al via è la svizzera Nina Brenn, apparsa in forma recentemente alla Swiss Epic.

Una suggestiva immagine della partenza da Castelnovo ne' Monti

IL PERCORSO

Da Castelnovo ne’ Monti Lizzano in Belvedere, passando per la novità di Fiumalbo e una sede storica di Appenninica MTB Stage Race come Fanano. Il percorso 2023 della corsa a tappe in mountain bike sugli Appennini dell’Emilia-Romagna si snoda su circa 400 Km e oltre 14 mila metri di dislivello complessivo.

Questa edizione segna anche l’esordio del format a sei tappe, una scelta voluta dagli organizzatori di ASD Happy Trail MTB con l’obiettivo di favorire gli atleti sul piano logistico, mantenendo però intatta le difficoltà del percorso che in questi cinque anni hanno reso Appenninica MTB Stage Race un appuntamento riconosciuto del panorama internazionale.

La partenza ufficiale è fissata da Castelnovo ne’ Monti con 57 km e 1850 metri di dislivello ai piedi della Pietra di Bismantova, attraverso le terre di Matilde di Canossa.

Neanche il tempo di entrare nel clima di gara e martedì 5 settembre è già la volta della Mountain Queen Stage. Rispetto al passato la tappa regina risulta meno lunga (90 Km) ma non meno impegnativa con i suoi 3200 metri di dislivello da fare tutti d’un fiato prima di raggiungere il traguardo di Fiumalbo.

Non c’è il tempo di riposarsi, perché mercoledì 6 settembre un anello intorno a Fiumalbo metterà nuovamente a dura prova i concorrenti. La "Tuscany Incipit” è la principale novità dell’edizione 2023 con uno sconfinamento in Toscana all’interno del comprensorio sciistico dell’Abetone, lungo 79 km e 2550 metri di dislivello.

È invece il Monte Cimone il grande protagonista della quarta frazione di giovedì 7 settembre con partenza da Fiumalbo e arrivo a Fanano. Tre le salite di giornata della "Cimone Challenge" lungo i 62 km e 2350 metri di dislivello destinati a testare ancora le gambe degli atleti.

Per chi ama l’approccio di Appenninica MTB Stage Race al mondo della mountain bike, la frazione in programma venerdì 8 settembre da Fanano a Vidiciatico sarà il perfetto manifesto. "Appenninica Distilled" con i suoi 61 km e 2500 metri di dislivello è un concentrato di tutto quello che può proporre la corsa a tappe italiana: salite lunghe e pedalabili, discese molto tecniche e meravigliosi panorami.

Il gran finale è prenotato per sabato 9 settembre nella "Monte Pizzo" con partenza e arrivo da Vidiciatico, frazione del comune di Lizzano in Belvedere. Come l’anno scorso, i tecnici 36 km e 1500 metri di dislivello dell’ultima tappa decreteranno il verdetto finale.