Home Cronaca Ancora preoccupazione per il nuovo orario scolastico

Ancora preoccupazione per il nuovo orario scolastico

1781
0

Un’altra mamma ci scrive preoccupata del nuovo orario scolastico che andrà in vigore per le classi quarte e quinte della scuola primaria di Castelnovo ne’ Monti e Felina e le classi prime e seconde della scuola secondaria, a partire dall’anno 2024/25. 

Per la sede di Felina tutte le classi della scuola secondaria di primo grado svolgeranno l’orario curricolare dalle ore 08.00 alle ore 14.00 dal lunedì al venerdì; per la sede di Castelnovo invece gli alunni delle future classi prime svolgeranno l'orario dalle ore 08.00 alle ore 14.00 dal lunedì al venerdì e gli alunni delle future classi seconde e terze continueranno con l’orario dalle ore 08.00 alle ore 13.00 dal lunedì al sabato. Un cambio di orario quello effettuato dall’Istituto comprensivo di Castelnovo ne’ Monti a cui si è giunti dopo aver proposto un sondaggio alle famiglie degli alunni delle classi quarte e quinte della scuola Primaria.

Riceviamo e pubblichiamo

***

Sono una mamma molto preoccupata.

Il tema, sempre il "cambio orario scolastico" che sta causando polemiche generali da qualche mese. Ormai sembra una telenovela.
Da natale, se ne sono sentite di cotte e di crude. Partendo dal famoso sondaggio, fatto e distribuito tra i genitori delle classi quarte e quinte, ma a cambio già deciso dal consiglio d'istituto.
Molti genitori si sono preoccupati e dopo aver chiesto spiegazioni al rappresentante d'istituto, è arrivato un messaggio dal presidente del consiglio d'istituto, con scritto che se la cosa fosse andata in porto, si sarebbe già partiti dall'anno successivo.
Peccato che la cosa era già decisa e stabilita dal consiglio d'istituto, che ha sì potere decisionale, ma non ha potere di prendere in giro.
Da qui, passiamo alle vacanze di Natale, con vari solleciti da parte dei rappresentanti d'istituto, che si premuravano, per ben tre volte in due settimane (l'ultima il giorno di capodanno) di votare, perchè il voto di tutti era importante...ma se era già deciso??? Seconda presa in giro.
Ora ci troviamo, dopo varie riunioni, ad affrontare un altro sondaggio, dal quale però sono state escluse le classi quarte.

E passiamo alla terza presa in giro. Perché escludere le quarte?

Forse perchè erano il punto forte di genitori contrari? Tolti loro, problema risolto? A Natale il voto delle quarte era così importante, adesso non sono nemmeno presi in causa.
Ma la preside ancora  nega una spiegazione, Che sicuramente, se ci sarà, sarà studiata alla perfezione e non farà una piega.
Credo, da mamma preoccupata, che sia stato sollevato un gran polverone, che ha già creato numerosi screzi tra i genitori; che, chi aveva già un programma per la vita dei propri figli, sia stato stravolto.
Chi dal paesino è venuto a Castelnovo, per dare un futuro migliore ai propri figli dovrà costringerli a orari inconcepibili.
Per non parlare del fatto, che sicuramente, la scuola del centro chiuderà, perché tolto il sabato alle medie, nessuno sarà più motivato a mandarli al centro.
A dir de la preside, perchè i genitori lavorano e non riescono ad affrontare un mezzo tempo, ma io credo che i genitori abbiano sempre lavorato, forse stanno cambiando le mentalità e non tutti sono pronti ad affrontarlo.
Comunque tranquilli, come ha detto il presidente del consiglio d'istituto "portateli da un’ altra parte". Per risposta potrei dirle, che non è escluso! Peccato però che la scuola si sia fatta specchio di maleducazione e sotterfugi.

Lo credevo un ambiente più sano, volto al dialogo. Pazienza, me ne farò una ragione!

(M.M)