Home Sport Torneo della Montagna: prima giornata con 36 reti

Torneo della Montagna: prima giornata con 36 reti

681
0

Si è conclusa ieri sera con il big match fra il Cervarezza e il Collagna la prima giornata del Torneo della Montagna. Vincono i campioni in carica con tre reti siglate da Stradi, Mobilio, Martinez e una sola da parte della squadra dell’Alto Crinale con Torelli. Partita non scontata dove il Collagna ha cercato di tenere testa alla forza del Cervarezza arrivato a questa partita con una rosa decisamente da battere.

Una prima giornata interessante e densa di gol. Ben 36 le reti siglate in 7 partite con una media molto alta che difficilmente si vede nei tornei.

La formazione del Leguigno

Nel girone A parte bene il Baiso che a Felina è riuscito a trovare i primi tre punti della stagione estiva. Partita equilibrata nel primo tempo con una sola rete mentre la ripresa è stata un susseguirsi di emozioni. Il raddoppio del Baiso con Regoli, Farinelli che accorcia le distanze e ancora il Baiso con Samuele Caputo che cala il tris. Sul finale è una rete di Goldoni a far rabbrividire il pubblico ospite e a chiudere l’incontro.

Più movimentato il match fra Villaminozzo e SPQM Montecavolo dove i padroni di casa hanno messo a segno la prima vittoria ma non senza tribolare. Diverse anche le contestazioni sull’arbitraggio che hanno visto, dopo un pesante battibecco, l’espulsione di Corbelli per proteste. Pronti via ed è Vaccari, al primo minuto di gioco, a trovare la rete del vantaggio per gli ospiti. Nulla di cui preoccuparsi perché a ribaltare la partita ci pensano prima Corbelli poi Caniparoli.

Si patte con il piede giusto anche nel girone B dove la Tricolore Carpineti/Valestra che in casa del Gatta trova i primi tre punti da mettere in classifica. Cinque le reti degli ospiti carpinetani (doppietta per Riccobono e Ruggi, gol di Motti) e tre quelle del Gatta (Coghi, Oubakent e Grasso) hanno divertito il pubblico intervenuto.

Ad Albinea l’altro big match fra Borzanese e Vettus finisce in parità con la Borzanese in vantaggio di 3 reti (doppietta di Trombetta e gol di Stefano Ametta) che si fa rimontare dalla squadra gialloverde con Marchesini, Tosi e Peila. Le due semifinaliste dello scorso anno ancora una volta non hanno deluso e dopo un primo tempo di studio si sono battute da grandi squadre quali sono. Tanto rammarico per i locali mentre per il Vettus una bella iniezione di fiducia.

Passando al girone C un pareggio per il derby del Secchia fra Cerredolese e Roteglia che grazie alle reti di Rrapaj e Valenta per i padroni di casa e di Marchetti, Peddis per gli ospiti si portano a casa un punto ciascuno. Partita interessante con tanti spunti da parte di entrambe, vivaci le azioni e il movimento di palla.

Poker del Leguigno sulla Querciolese. Risultato che non deve trarre in inganno per la sua rotondità visto l’ottima partita dai giocatori di Marco Bedogni. A fare la differenza nelle file del Leguigno la sostituzione, piuttosto inconsueta, da parte del tecnico Lorenzo Rossi che preferisce inserire Alinovi e togliere un esterno. Una scelta azzardata che avrà sulla partita un impatto vincente. Si parte con l’autorete di Tamagnini per poi spostarsi su Mattia Guidetti e ancora Tamagnini che si rifà dell’errore commesso. Realizzazioni anche per Spadacini, Minutolo, Alinovi.

Questa la classifica DILETTANTI dopo la prima giornata: