Squadre di caccia da tutta la regione donano 100.000 € a favore dei presidi ospedalieri: “Vogliamo fare la nostra parte”

Il neo formato Coordinamento Nazionale Squadre al Cinghiale ha donato la somma di circa 100.000 € a favore dei presidi ospedalieri della regione Emilia Romagna

Duecentomila euro accantonati, 88mila in beneficenza, 19 agli agricoltori. Scoppia il caso risarcimenti

L’intervento di Francesco Zambonini, direttore Cia: “Lodevole la beneficienza, ma l’Atc ha risarcito le aziende solo per l’equivalente di 190 balloni su 35.000 ettari”. Umberto Gianferrari: “Si è donato qualcosa che si poteva donare a pieno titolo ? E il caso del consigliere deceduto e convocato e di quelli non rinnovati”

I cacciatori nel bosco (in zona protetta). E a Vetto vicino alle case

La Polizia provinciale ha individuato a Ligonchio due cacciatori toscani intenti a cacciare fauna migratoria con il metodo dell’appostamento temporaneo in una zona di protezione speciale, dove questo tipo di attività è vietata. Ma a Cola i cacciatori calpestano una coltura di frumento e si appostano vicino alle abitazioni. La protesta di una lettrice che ci invia due foto

Powered by WordPress | Officina48