Una “Bismantova” così non la rivedremo per un pezzo

Si è chiusa da pochi giorni ed è quindi tempo di bilanci per la mostra “Antichissima Bismantova”, che ha portato nelle sale espositive di Palazzo ducale di Castelnovo ne’ Monti – una “prima” assoluta – i reperti rinvenuti nell’area archeologica di Campo Pianelli nell’arco di 150 anni di scavi. Una mostra che ha quindi segnato il ritorno di straordinari manufatti; ed ancor prima testimonianze di una storia davvero ancestrale, all’ombra del luogo che li ha visti nascere, la Pietra di Bismantova

“Antichissima Bismantova”: la serata di presentazione della mostra che aprirà il 19 aprile prossimo

Tornano a Castelnovo ne’ Monti per sei mesi i reperti di Campo Pianelli conservati ai Musei Civici di Reggio Emilia

Hitler avrebbe studiato… la Pietra di Bismantova

Gli scavi più sotto a campo Pianelli. Tracce di insediamenti della popolazione idoeuropea ‘ariana’. Cantieri aperti lungo gli scavi della storia (oggi giovedì l’ultimo giorno per il pubblico). Piccoli tesori vengono alla luce. E lui, l’archeologo, dice: “Indiana Jones? Un avventuriero senza scrupoli..” E quei curiosi ricorsi storici. Le donne? Erano già vanitose

Powered by WordPress | Officina48