Enza, tutti d’accordo sul piano anticrisi idrica

Eccolo dunque, nero su bianco, il futuro idrico, ma non solo, della Val d’Enza

Quelli che dicono basta: “Enza: erogato 1/3 dell’acqua, ora le risposte”

I consorzi irrigui chiedono risposte e presentano i dati di quanto successo quest’anno. Ecco cosa accade quando piove poco: a rischio un intero sistema, tra cui il Parmigiano Reggiano dei prati stabili e quello delle vacche rosse. La replica della Bonifica: chiusura della Derivazione di Cerezzola dipende da Arpae. E su Secchia potrebbero esaurirsi le scorte da Ferragosto

“Bonifica, chi paga le elezioni annullate?”

Il tavolo Hemingway preannucia la nascita della lista “Equità e efficienza”

Nel paesaggio del Tresinaro la Montagna è incantata

L’ottavo evento di Montagna InCantata, il festival disseminato di rigenerazione territoriale, promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, si svolgerà a Carpineti

Le fontane ribelli di Ligonchio

Il sesto evento di Montagna InCantata, il festival disseminato di rigenerazione territoriale, promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, si svolgerà fra Montecagno, Casalino e Ligonchio

A Valbona con Montagna InCantata per ripartire

Il quinto evento di Montagna InCantata, il festival disseminato di rigenerazione territoriale, promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, si svolgerà fra esplorazioni camminate, mungiture, meeting e degustazioni

Con uno speciale cordolo guida anche i non vedenti potranno salire in alta quota

Appuntamento a venerdì 24 luglio, alle 16,30, per l’inaugurazione del sentiero didattico inclusivo “A ciascuno il suo passo” a Civago

Centrali idroelettriche, eremi, pievi e geosplorazioni nella valle inCantata dell’Enza

Il quarto evento di Montagna InCantata, il festival disseminato di rigenerazione territoriale, promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, si svolgerà nella valle dell’Enza, in provincia di Parma

Toccare il cielo. In Appennino e con le vacche rosse

Daniele Valcavi, 35 anni, ha scelto la montagna con la moglie Sara Schenetti, ostetrica. Ma lui alleva l’antica razza formentina a San Cassiano di Baiso. Il sindaco Corti: “Un motivo di orgoglio per noi”. Riscopre anche il pascolo e chiama le bovine per nome. L’architetto Filippi: “Controcorrente rispetto ai messaggi sulla produttività!”. I perchè di una scelta

Come fare agricoltura tra i calanchi e il rio delle viole

Il terzo evento di Montagna InCantata, il festival disseminato di rigenerazione territoriale, promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, si svolgerà tra San Cassiano e San Romano di Baiso (Reggio Emilia)

La Valle del Tassobbio che rinasce grazie alla sinergia tra gli enti

Con un decalogo si definiscono gli interventi dai sentieri all’Università di valle, dai prodotti alla cooperativa. E si parte domenica 5 luglio a Cortogno di Casina con “Val Tassob-bio insieme naturalmente”. Per la prima volta escursionisti a piedi e appassionati di fuoristrada, cavalli, mountain-bike saranno messi a confronto e collaboreranno attivamente dimostrando che le diverse discipline sportive possono convivere a vantaggio della valorizzazione del territorio

Canyon, guadi, biodiversità: la Montagna è InCantata in Val Tassobbio

Il secondo evento del festival disseminato di rigenerazione territoriale, promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, si svolgerà tra canyon e guadi lungo il rio Maillo il venerdì e tra Cortogno e Pianzo il sabato

Un nuovo modo di vivere in Appennino: è la proposta della “Montagna InCantata”

Da domenica 21 giugno parte il festival disseminato di rigenerazione territoriale “Le vie attraversano, i ponti legano”. Il calendario di tutti gli eventi che danno il proprio contributo a vivere un territorio unico come dimostra il prestigioso riconoscimento Mab–Unesco

Con la Bonifica rii regimati e preservata la viabilità di Valbona con l’ultimo pascolo d’Appennino

A Busana le opere hanno riguardato il Rio Rondino e la regimazione idraulica dei fossi presenti a valle dell’abitato di Cervarezza. A Collagna, il Rio Canalina ed il fiume Secchia a Cerreto Alpi, oltre alle strade di Cerreto Laghi e Valbona

Oltre 40 millimetri di pioggia caduti in poche ore. La Bonifica al lavoro anche sull’Enza

Innalzati il Secchia: a Ponte Alto nelle prime ore della mattina segnava quota oltre 7 metri, ed il Po che a Boretto, dopo il culmine di domenica (24,5 metri) è tornato a crescere per la piovosità del Nord Italia

Il passato rivive a Crovara. Scoperta la… salamandrina di Savi

Inaugurazione del museo e del “Sentiero dei gamberi” con convegno per apprezzare la storica Valle del Tassobbio e riflettere sulla promozione del turismo artistico e naturale del paesaggio inserito nei Sic

Arteumanze in fiera

Appuntamento per sabato 27 settembre, alle ore 18, presso il PalaLupo in Piazza Gramsci, a Castelnovo ne’ Monti, per assistere a diversi filmati e ammirare le opere degli artisti di Arteumanze 2014. Mentre alle 16 in piazza Peretti le letture di Simona Sentieri

Come in un film, il rabdomante, il pastore, gli anni del boom

“Un bèl saver a n’fu mai scrit”: in un video le tradizioni antiche riscoperte a Carpineti, con regia di Isabella Trovato. Gli studenti di Carpineti premiati da Bellacoopia. Ermanio Beretti. “Abbiamo riscoperto realtà ormai scomparse”

A Vetto la Montagna è inCantata: con una suggestiva escursione

Castello di Crovara, Rio Tassaro, Scalucchia, Mulino delle Piagne, Rupe di San Giorgio i protagonisti della giornata nell’ambito di “I borghi della Val d’Enza e il Rio Tassaro” del festival disseminato di rigenerazione territoriale promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale

Riecco i terrazzamenti di Vetto: due anni di lavoro e una nuova e antica veste

Sabato 28 giugno festa a Vetto: si presenta un lavoro durato due anni e dal costo di 200 mila euro. Recuperati i terrazzamenti che caratterizzano il capoluogo. Coinvolti anche i privati. Un progetto del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale. Il coinvolgimento del territorio. La soddisfazione di Fabio Ruffini, sindaco

Un Appennino che vive grazie anche alla Montagna inCantata: e quei 9.000 progetti in sei decenni

Si inizia venerdì a Civago: Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale in sinergia con Parco Appennino, Gal e Comuni un progetto diffuso che si allarga a più Comuni. I numeri degli interventi dopo le piogge, ma anche appuntamenti per scoprire le eccellenze, tra arte del restauro, intagliatura, cultura, tradizione del Maggio. Il calendario completo

Di denuncia. E macchina del tempo. A Fotografia Europea 10 scatti lunghi 100 anni

Parte dal crinale la mostra di Fabrizio Frignani ospitata a Palazzo del Portico in città. Così è evoluto il territorio

A Castelnovo strade più sicure grazie alla Bonifica

Cerreti – Regnola e Fola di Felina, le strade pubbliche che l’ente ha scelto di mettere in sicurezza per la salvaguardia della viabilità; un importo complessivo di 93.000 euro finanziati dal Consorzio e dal comune di Castelnovo ne’ Monti

1,5 milioni d’euro e 24 progetti nell’Appennino di Parma, Reggio e Modena

Opere di bonifica in montagna. Marino Zani, presidente: “Frutto della sinergia con i Comuni. Un esempio efficace in un territorio martoriato dalle piogge invernali”

La Montagna InCantata

Il festival ha preso avvio sabato 15 marzo a Villa Minozzo con un incontro pubblico nel quale sono intervenuti Luigi Fiocchi, sindaco villaminozzese, Pietro Torri e Angela Tincani del Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale, Antonio Canovi dell’Associazione Eutòpia, oltre a Benedetto Valdesalici, vicepresidente dell’Associazione Villacultura

Se l’Appennino riscopre se stesso, la montagna inCantata si allarga

Sabato 15 marzo ai “ Mantellini” di Villa Minozzo , il primo appuntamento del festival “disseminato” di rigenerazione territoriale promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale: il quale raddoppia e si allarga anche ad altri comuni

“Dal Po a quota mille”, se l’acqua è un vero tesoro

Dal Po a quota mille: una meostra per scoprire gente d’acqua, la difesa della montagna, l’acquedotto e… l’acqua come diritto. Il tutto al Centro studi Ceccati. E una spettacolare immagine della diga di Gazzano appena costruita

Un paesaggio che cambia: le biodiversità della Val Dolo tra miniere, pastori e poesia

Ultimi appuntamenti per il progetto-cantiere “La Montagna InCantata” proposto dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale nell’Appennino reggiano e modenese. La chiusura sabato 3 agosto con un convegno e una serata a Montefiorino per riscoprire le biodiversità del territorio tra paesaggio, pastori, canti e poesia

In Val Dolo con la Bonifica tra antichi mestieri, acque e canti del Maggio

Decolla questa settimana il progetto “La Montagna InCantata” promosso dal Consorzio di Bonifica dell’Emilia Centrale per il rilancio della Val Dolo. Si comincia con la scoperta dell’arte del restauro e della scultura, e ci si immerge nella storia e nei luoghi della tradizione del Maggio. A Corneto inaugura la mostra dedicata all’acqua “Dal Po a quota mille”

Per la Bonifica la montagna è inCantata

Nel bilancio di previsione del 2013 l’iniziativa di Civago si estende ad entrambi i versanti del Dolo. Mentre con il finanziamento del progetto Life Rii verrà infatti avviata la riqualificazione dei rii di alta pianura e di prima collina.

Powered by WordPress | Officina48