Legambiente si fa da parte dal tavolo regionale sull’uso dell’acqua

Dalla crisi della scorsa estate nessun coinvolgimento sostanziale sulla tutela degli ecosistemi idrici. Da mesi le associazioni ecologiste attendono di sapere  il numero di deroghe concesse sui fiumi e gli effetti della siccità 2017. Dito puntato sul Deflusso minimo vitale ma anche su un confronto che, sul tema invaso, è tornato ad essere aperto

Legambiente sospende la propria partecipazione ai tavoli regionali di confronto sull’uso dell’acqua

Legambiente ha comunicato oggi alla Regione Emilia Romagna la sospensione della propria partecipazione a tavoli e momenti di confronto sull’uso dell’acqua in agricoltura e per relative opere idrauliche. Una scelta che nasce dalla mancata informazione e condivisione sulle scelte che riguardano la gestione […]

“Per affrontare la crisi idrica”

“Per evitare altre crisi idriche occorre una politica lungimirante che peraltro è già stata tracciata dal Piano di tutela delle acque adottato alcuni anni anni fa dalla Regione. Questo Piano ha seppellito l’idea della diga di Vetto, a favore della creazione di piccoli invasi sparsi sul territorio, recuperando in questo modo ex cave di ghiaia o altri inerti e creando un sistema diffuso di specchi d’acqua collegati alla rete irrigua locale”. Parla Massimo Becchi (Legambiente)

Powered by WordPress | Officina48