Appennino reggiano, il giornalista Luca Bottura: “Tre persone pagano e non ricevono lo scontrino”

“Appennino reggiano, bar di transito, una specie di miniera d’oro affollata di biker. Tre persone prima di me pagano e non ricevono lo scontrino. Lo chiedo. Risposta: “Un attimo ché devo chiamare mio figlio, non so come funziona la cassa. […]

Ha 30 case, non dichiara nulla

E’ un reggiano la cui proprietà è distribuita tra il capoluogo e la provincia: nonostante il cospicuo patrimonio immobiliare, dal 2008 al 2011 non ha presentato la dichiarazione dei redditi. Il rapporto dell’Agenzia delle entrate: a fronte di 4200 controlli, individuati 22 milioni di €. Aumenta dell’82% l’evasione scovata tra i “finti poveri”

Il vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia Pierluigi Saccardi su Rai 3

Oggi, 4 febbraio, alle ore 12,25. Si parlerà di evasione fiscale

Aaa, evasori cercansi

Inasprimento dei controlli fiscali anche in Appennino. “Effetto dell’inasprimento del governo Monti”. Due tesi: “Il nero c’è ancora, ecco alcuni casi”. “Si controlla chi già paga e, così, il sistema rischia di saltare”. Il parere di un commercialista

Confcommercio: l’evasione per noi

Questa mattina a Reggio Emilia si è tenuto un incontro promosso da Confcommercio dal titolo: “Evasione fiscale: combattere il fenomeno in tutte le sue forme, ma basta strumentalizzazioni e spot”. Ecco in proposito l’intervento di Donatella Prampolini Manzini, presidente provinciale dell’organizzazione di categoria

Commercio / Bollino blu per dire “è onesto”?

Un lettore ci scrive in merito all’idea del direttore dell’Agenzia delle entrate (“da approfondire”) di rilasciare un attestato di correttezza fiscale, o una targa, da esporre in vetrina. “Per i molti negozi che hanno chiuso perché non riuscivano più a pagare tutte le spese e le tasse potrebbe essere una magra consolazione”. AGGIORNAMENTO – L’intervento di Robertino Ugolotti (Udc)

Powered by WordPress | Officina48