Buon Compleanno, Gemma: 102 anni e un sorriso gentile

Un secolo è sempre il tempo della Storia, ma per lei, Gemma Verdi, ancora di più. Non perché quando nacque, il 29 gennaio 1917, penultima di 12 figli, in Russia ancora governava lo zar e in Italia il re Vittorio […]

Via Fermo Favali, cavaliere della Repubblica e grande invalido: una intitolazione che aggiunge memoria al paese e orgoglio e coraggio ai suoi abitanti

Nel giorno che celebra la vittoria nella Grande Guerra e le Forze Armate, Casina ha intitolato una strada al cav. Fermo Favali, grande invalido della seconda guerra mondiale, protagonista di un doppio eroismo: aver strappato una bomba a mano già […]

In guerra si può restare uomini? Ai Martedì con Gusto alla Cantoniera rispondono “Sì” Frediano Sessi e Massimo Storchi ed Elio, l’ultimo dei Giusti

Torna la storia ai Martedì con Gusto alla Cantoniera, la rassegna del Comune di Casina e degli Amici della Cantoniera curata da Giovanna Caroli. Questa sera, 21 agosto, alle 21 infatti Frediano Sessi in dialogo con Massimo Storchi ci fa conoscere la […]

Romeo Cagni di Casina: 97 anni di vita, un secolo di storia

Il Giorno della Memoria quest’anno non lo vedrà ricordare il lungo viaggio dalla Grecia alla Germania, con la febbre della malaria a rendere più affannosa la condizione di prigioniero, né l’avventura di sfidare notte e filo spinato per procurarsi un […]

Beleo. Per chi suona la campana. Per che cosa

Dalla memoria un messaggio per i nostri giorni. Lo riprendiamo dal discorso dell’ex sindaco di Casina, Gianfranco Rinaldi, che ha aperto la cerimonia inaugurale della campana che arricchisce un monumento unico nel suo genere

Un libro che ci riguarda

Sabato pomeriggio la 25a ora porta in biblioteca a Casina Shady Hamadi e il suo “Esilio dalla Siria”, un libro della più stretta attualità, una testimonianza diretta di quel che accade.

Una croce per Jean, partigiano francese caduto a Villa Minozzo

“Domenica mattina collocheremo un altro tassello indelebile nella storia che ripercorre la tragedia della seconda guerra mondiale, in cui la nostra comunità ha versato un ingente tributo di sangue e per cui è stata fregiata della medaglia d’argento al valor […]

Storie di reggiani nelle guerre coloniali ai Martedì alla Cantoniera

Anche biografie, lettere e diari di tanti montanari in “Adua! Adua! Il sogno di un impero. Soldati e lavoratori reggiani nelle campagne coloniali del Corno d’Africa (1882-1939)” di Amos Conti e Alfio Moratti presentato il 19 luglio alle 21 nella rassegna casinese.

La guerra dell’Est tocca una madre d’Appennino  

Yaroslava Dromina perde in Ucraina il figlio ammazzato da un cecchino. “Un patriota”, lo descrivono ora i media locali. In un paese dove se non ti vuoi arruolare paghi. Le parole di un amico parroco: “Putin, lo zar come il diavolo”

Don Pasquino, 70 anni fa

La mattina della domenica 30 gennaio 1944, otto “borghesi”e un prete – don Pasquino Borghi – vengono condotti al poligono di tiro di Reggio e fucilati. Il colpo di grazia a don Pasquino viene dato da un ragazzo di appena quindici anni. La fucilazione è stata decretata dal fascismo locale come rappresaglia per l’omicidio di Angelo Ferretti, caposquadra della Guardia nazionale repubblicana eliminato da un commando gappista

Raimondo Stazzoni ritorna al grembo della madre

Questo il manifesto con cui Casina e Carpineti annunciano il ritorno delle spoglie di Raimondo Stazzoni, classe 1922, soldato in Grecia nel dal 1942, prigioniero in Germania fino alla morte il 28 ottobre 1944. E un invito “Accogliamolo insieme alle autorità civili e militari domenica 29 alle 10 sulla piazza del municipio di Casina”

“Non F35 ma scuola, università, ricerca, cultura, sanità pubblica ed energie rinnovabili”

Sulla necessità di risparmiare sulle spese militari del nostro Paese il Consiglio comunale castelnovese si è ritrovato in modo compatto. Ventuno votanti, ventuno sì

Il Bracciale di Sterline… dopo la Scozia riatterra dove era partito

Domenica mattina a Febbio e sul Cusna, poi a Villa Minozzo alle ore 19, presentazione del romanzo di Incerti e Ruozi. Al Comune un lembo del kilt di David Kirkpatrick, il suonatore di cornamusa che atterrò a Case Balocchi

Powered by WordPress | Officina48