L’é rivâ ste carnevâl

Un po’ di gnocco, quattro salti al suono di un grammofono, la visita delle “Maschere”. In armonia con l’adagio: Chi s’accontenta gode.

Powered by WordPress | Officina48