L’Ovile-Il Villaggio: una fusione da 9,3 milioni e 300 dipendenti

“La presenza in montagna – dicono Maramotti e Patrizia Bonacini – sarà ulteriormente rafforzata, in linea con l’impegno di una cooperazione che attraverso la tenuta sull’agroalimentare, sui servizi, il lavoro delle cooperative di comunità del crinale ed esperienze di solidarietà sociale come Il Ginepro ed altre, oggi rappresenta una risorsa primaria per il nostro Appennino”

Powered by WordPress | Officina48