Viale Bagnoli: dopo il taglio delle piante, via ai lavori

Iniziati da una ventina di giorni i lavori a Castelnovo ne’ Monti per il rifacimento dei marciapiedi, un intervento fortemente voluto dall’Amministrazione, tra molte polemiche

“Perchè non sono stati contemplati progetti alternativi?”

Non si spegne – anzi – la polemica sorta in merito al taglio degli alberi di viale Bagnoli, a Castelnovo ne’ Monti. Ultima mossa in ordine di tempo è l’esposto fatto pervenire l’altro ieri dall’avvocata Rossella Ognibene, dello studio legale reggiano Grisendi-Ognibene-Scarpati, al sindaco di Castelnovo ne’ Monti Enrico Bini. AGGIORNAMENTO – Il Comune “rilancia”: “Gli alberi li tagliamo tutti”

Vicenda taglio platani di viale Bagnoli / “Toc, toc, Legambiente Castelnovo ne’ Monti, dove sei?”

Massimiliano Genitoni: “L’indifferenza del circolo Legambiente Appennino e della sua presidente Nuccia Mola (ex assessore all’ambiente e da poco inserita nella commissione extra-consiliare ambiente del Comune di Castelnovo ne’ Monti) è qualcosa di incredibile e al tempo stesso vergognoso”. La lettera della sezione Legambiente Val d’Enza. AGGIORNAMENTO – Intervento dell’assessore Chiara Borghi

Lettera-poesia / Se un albero scrivesse…

“…non è in vasti campi o in grandi giardini che vedo giungere la primavera… è nei rari alberi di una piccola piazza della città…”. I pensieri di una lettrice

Castelnovo / Alberi “segnati” in viale Bagnoli. AGGIORNAMENTI SUCCESSIVI – L’annuncio dell’Amministrazione comunale e una lettera aperta al sindaco

Circa a fine del corrente mese viale Bagnoli, a Castelnovo ne’ Monti, sarà messo sossopra: verranno intatti tagliati diversi platani, secondo le intenzioni già espresse qualche tempo fa dall’Amministrazione comunale, e verranno rifatti i marciapiedi, ove gli alberi lasceranno ad essi il loro posto

“E’ imprecisa l’affermazione dell’assessore Chiara Borghi”

Federico Tamburini, residente di viale Bagnoli a Castelnovo ne’ Monti: “L’Arpa non può certo smentire la funzione anti-inquinamento e anche se in modo blando ne conferma l’importanza ma si dimentica di precisare che nei confronti delle PM10 gli alberi ‘fissano’ le stesse e non si limitano a far da barriera respingendole. E’ quindi indispensabile conoscere con esattezza l’esatta portata del livello di inquinamento delle PM10 sul viale prima di tagliare i platani”

Powered by WordPress | Officina48