“Ci sono giorni” (poesia di Dante Bortolotti)

Ci sono giorni Ci sono giorni…amore mio chiunque tu sia ci sono giorni d’odio per le parole che ancora invocano illusioni di bellezza. Vorrei riuscire a bere…come tanti cercare il corpo caldo di una donna o ascoltare stanche, consunte, amenità. […]

“Voglia di Vaglie” (poesia di Alberto Bottazzi)

Voglia di Vaglie “Voglia di Vaglie”, bisbiglia il figliol prodigo festante al pensier di tornar al natio paese dalla città lontana. Voglia di casa, dopo aver attraversato emozioni e frustrazioni in cerca di fortuna, fra tanti sacrifici, molte apprensioni e […]

Vendesi (poesia di Alberto Bottazzi)

Vendesi Lungo la vecchia via del borgo incespico sul tuo nome, quella casa chiusa ferisce l’anima come una freccia appuntita nel fianco. Scalpitano i fantasmi del passato, fremono i ricordi, stringono la gola spietati, irriverenti, flagellando la mente come frustate […]

Il Budda seduto (poesia di Dante Bortolotti)

Il Budda seduto Budda era seduto di fronte al mondo la schiena appoggiata al grande fico ne assorbiva la linfa…una fusione tra simili alimentava la comprensione. Un uomo notevole…simile a pochi messaggero degli esseri nuovi che cambieranno l’umanità …se il […]

Il faro, la croce e la big bench sul monte di Ligonchio (racconto di Alberto Bottazzi)

“Caro vecchio faro hai visto la nuova arrivata? Non ti sembra un po’ ingombrante? A me pare anche maleducata… non si è neanche presentata!”. “Ma vedi, cara Croce benedetta, qui c’è posto anche per lei e poi un tocco di […]

“Le notti di luna” (poesia di Enzo Fontana)

Le notti di luna I sogni non muoiono mai Che cielo stellato io contemplo lassù, e che  infinito silenzio avvolge  le stelle ; nella notte buia  mi appaion più belle e una musica lieve  mandan quaggiù. Ricordo i tempi di […]

“Un bypass per attraversare l’estate” (racconto di Alberto Bottazzi)

180 metri di baratro terrificante, quasi il dislivello della condotta forzata di Tarlanda verso le turbine della centrale idroelettrica di Ligonchio. 180 metri di buio profondo e sconsolante che inghiotte non solo la strada sovrastante, ma ingurgita gli umori e […]

“Stella di luglio” (poesia di Alberto Bottazzi)

Stella di luglio Cosa vuoi dirmi da lassù stella di luglio… punto luminoso e lontano di luce inarrivabile, vuoi forse dirmi che solo tu sei alta e bella, che la vita sulla terra non è pari alla tua bellezza? O […]

“Amore soltanto amore” (racconto di Alberto Bottazzi)

Amore soltanto amore Rughe profonde solcavano il viso del vecchio nonno Abramo, come torrenti che scavano la roccia, come aratro che dissoda la terra, rughe di sacrifici, privazioni, rughe di sudore, figlie dei sassi, della zappa e del piccone. Terra […]

“Vaglie, 26 maggio 2020” (racconto di Alberto Bottazzi)

  “Mamma, ci sono due umani sul sentiero del bosco…” cinguetta impaurito il fringuello dal ramo più alto del castagno. “Saranno pericolosi per la nostra salute? C’è da fidarsi o dobbiamo volare via da qua?” “Li riconosco, stai tranquillo… sono […]

“Verso le buche” (racconto di Gianni Tincani)

Erano gli anni ’50. Quando le giornate si  allungavano e veniva l’estate, tutti i ragazzi scappavano sulla Statale gridando e correndo, sporchi e mal rattoppati, e mancavano da casa per lungo tempo; sicché, quando ricomparivano, i loro familiari erano già […]

“La neve del 15 aprile 2021” (poesia di Alberto Bottazzi)

La primavera: “Ho gli alberi da frutto in fiore, l’ape che sugge il nettare, le margheritine allegre nei campi, non puoi riapparire sul palcoscenico del mio mese a far danni…!” L’inverno: “Come il tasso va in letargo, questa la mia […]

“Il vagabondo” (poesia di Dante Bortolotti)

Scendeva accarezzando l’erba alta figura grigia…immersa nell’autunno il volto arcigno …nella luce scarsa. Con l’arroganza di color che sanno passava oltre senza ravvisarmi per non giustificar la sua comparsa. ” Forse un tempo potevi spaventarmi sarei scappato via verso la […]

“Un borgo piccolo, piccolo che sta nel palmo di una mano” (racconto di Alberto Bottazzi)

Piccolo borgo che hai resistito alla triste transumanza della tua gente, la mia anima è innamorata di te, della tua storia, dei tuoi sapori, del tuo orgoglio di esserci. Per te ho tessuto un manto di parole povere, ma sincere, […]

“La luna rapita” (poesia di Dante Bortolotti)

Selene non potrà più consigliare il tempo della semina né organizzare il flusso della marea, Dallo spazio profondo un’attrazione più, forte, implacabile, violenta, l’ha rapita stanotte! Era splendente come il tuorlo d’uovo scodellato nel piatto ancora intero emergente dall’albume di […]

In occasione della festa della mamma “Al miracol dla veta” (poesia dialettale di Luca Accorsi)

“L’assenza” (poesia di Dante Bortolotti)

Io sono un malinconico straccione canto la vita e…medito la morte non ho rispetto alcuno per la sorte, solo dileggio…nella mia canzone! Ho avuto più di tutto…anche l’amore! splendide donne ferme nel passato un quadro astratto immerso nel colore momenti […]

“Al sol gelos ed la luna” (poesia dialettale di Osvaldo Ferrari, recita Luca Accorsi)

“Il tempo delle more” (racconto di Alberto Bottazzi)

Un campo a ridosso del paese, non troppo vicino alle case, ma nemmeno troppo distante, dove ora fioriscono, tra l’erba e i cespugli di more, ricordi lontanissimi che attanagliano il cuore. Ritorna presente, come calpestato il giorno prima, quel campo […]

“Melocium”: il romanzo di Chiara Guidarini che affonda le radici nella storia

L’opera e’ ispirata alla Rocca di Minozzo e alle sue vicende nei secoli L’autrice, Chiara Guidarini, è alla sua sedicesima pubblicazione. L’amore per il territorio e la sua gente è il filo conduttore del libro, che trae spunto dalle ricerche […]

“Cat Calling… perchè?” (poesia dialettale di Luca Accorsi)

“Fiori di primavera” (poesia di Dante Bortolotti)

Crescono nel silenzio della notte e al mattino ubriachi di rugiada ascoltano il concerto degli uccelli anelando l’amplesso con il sole. Quanto vi amai soavi fiori di primavera! nei giorni dei desideri e delle fughe voi foste i miei compagni […]

“Che desideri avremo?” (poesia di Luca Sillari)

Che desideri avremo? Mi chiedo ormai da giorni Nel vuoto del lockdown… Chissà cosa vorremo Quando finita sarà la pandemia? Lontani sono ormai, I giorni della musica ai balconi, Delle videochiamate per essere vicini: Siamo cresciuti e abbiamo perso l […]

Identità perduta (poesia di Alberto Bottazzi)

I fili del tempo si piegano tutti nella stessa direzione, quella mai persa della speranza, come l’erba soffiata dal vento. La collina della vita, vista da qui, occupa tutto il mio sguardo… mentre l’occhio sbatte forte le ciglia alla ricerca […]

“I miei giorni di canto” (poesia di Dante Bortolotti)

Che sarà’…questa strana illusione? il pensiero che vola, desideri e illusioni che distruggono il tempo. Neanche il volto conosco di te…strana presenza che mi mandi un amore, tentazioni ed…assenza. Sotto un velo nascondi le paure dei tempi, poi…descrivi momenti senza […]

Ritorno come rondine al nido (racconto di Alberto Bottazzi)

Paese vuoto, pieno di sogni. La giovinezza scorreva disorientata, disordinata, febbrile. Paese colmo di speranze, progetti, miraggi, zeppo fino all’orlo di bambini scanzonati che correvano allegramente nei prati. Paese di sassi, boschi, gente orgogliosa e perbene. La vita dei diciott’anni […]

“Il conte Ugolino” in dialetto di Savino Rabotti

 

Lorena (poesia di Dante Bortolotti)

Lorena…ti chiamavi Lorena! questa stramba memoria mi riporta una storia …chissà quanti anni fa! Una strana Signora…citazioni di Goethe, mi ha riscritto il tuo nome che io avevo scordato come il resto di te. Una notte in Agosto…tavolini di un […]

“Amore materno ed orgoglio ferito” (racconto di Alberto Bottazzi)

Accanto a me mia madre, pensierosa, afflitta da come si era concluso il mio anno scolastico di terza media. Quell’anno fui bocciato irrimediabilmente, dopo essere stato rimandato a settembre in due materie: matematica ed inglese. Ero profondamente angosciato per averla […]

“Al nimel e l’esen” (proverbio contadino – recita Luca Accorsi)

Powered by WordPress | Officina48