Poiatica / “Qualcuno mi ha detto…”

“…voi preti dite messa e tacete, alla discarica ci pensano i politici e le leggi”. Don Raimondo Zanelli interviene nuovamente sulla vicenda della discarica di Poiatica. “Iren? Dubitiamo che faccia voto di povertà”. Annunciata per la prossima primavera una fiaccolata ecologica con celebrazione servita da chierichetti nati in questi anni con patologie. AGGIORNAMENTO – Nei commenti l’intervento del sindaco di Toano Lombardi

“Frana sulla discarica”

“Troviamo davvero imbarazzante che si taccia il fatto che buona parte degli episodi franosi che riguardano il territorio di Carpineti in questi giorni siano vicini o proprio a ridosso della discarica di Poiatica”. Nota dei comitati che si battono per la chiusura

Poiatica approda in Consiglio provinciale

Il consigliere Mario Poli, capogruppo Udc, interpella con un quesito a risposta immediata, con discussione nella prossima seduta (21 gennaio), la presidente Sonia Masini. “Cresce la confusione programmatica della Provincia e dell’assessore Tutino”. E Legambiente verga un’altra nota: “La discarica di Poiatica va superata e chiusa”

“Poiatica va avanti: di fatto si realizzerà un 7° lotto”

I cittadini dei comitati ‘’Fermare la discarica’’ ed ‘’Ecologicamente’’ hanno incontrato rappresentanti della Provincia e fanno il punto della situazione. “Continueremo a chiedere, informarci, fare proposte e parlare di un sistema che non ci appartiene, quello dove il valore del denaro e del potere supera alla gran lunga quello delle persone, quello dove non si risponde e si divaga su tutto, dove si delegano ad altri le responsabilità proprie” “Grazie ai parroci, un abbraccio grande che li contenga tutti”

Poiatica non stop / Di nuovo si leva la voce dell’Ausl

“L’aggressività dei toni e l’insinuazione del capogruppo provinciale di Forza Italia-Pdl che questa azienda nasconda importanti informazioni sullo stato di salute della popolazione ci inducono a rispondere in modo preciso e dettagliato”. “Valuteremo se il suo intervento possa essere lesivo della immagine della nostra istituzione”. AGGIORNAMENTO – Replica di Giuseppe Pagliani

Poiatica / “I preti sbagliano”, ma su Becchi le ire degli altri ambientalisti: “Mire da sindaco”

Continuano le prese di posizione dopo il “sasso” lanciato dai tre parroci nei giorni scorsi. Massimo Becchi (Legambiente Reggio Emilia): “Sbagliata la posizione di don Raimondo Zanelli, don William Neviani e don Graziano Gigli, lanciano inutili e dannosi allarmi sulla salute dei più piccoli” Ma per Legambiente Valdenza: “Quali gli esiti delle segnalazioni di Becchi? Mira a fare il sindaco”. Parla anche Giuseppe Pagliani: “Pd in campagna elettorale che sulla questione sbaglia”

Ancora su Poiatica / “Nessun silenzio imbarazzato”

Si fa sentire, a distanza di qualche giorno dalla presa di posizione di alcuni parroci della zona, la maggioranza che regge il Comune di Carpineti. Che, per bocca del capogruppo Luca Ibattici, parla di “deriva disinformativa”. “Il 6° lotto sarà l’ultimo e dovrà coincidere con la chiusura definitiva della discarica”. AGGIORNAMENTO – Nei commenti la reazione dei comitati “Fermare la discarica” ed “Ecologicamente”

Poiatica scoppia. Di rifiuti e di clamore

Il Fatto: ma quale Avvenire per Poiatica? Diventa un caso nazionale l’appello dei religiosi. Interviene l’Ausl per tranquillizzare. Ma intanto ne scrivono quotidiani nazionali, tra cui quello dei vescovi. E tra i lettori c’è chi come Cristiano “ha deciso di non fuggire da questa valle ma di lottare”

Rifiuti radioattivi nei cassonetti

Lettera di un lettore dopo l’episodio di Parma: “Iren faccia chiarezza sui criteri di scelta degli appalti, sui controlli, sulle sue intenzioni” “Un cassonetto apparteneva alla San Germano oggetto di processo a Sassari”. “A Poiatica di Carpineti quali sono davvero i criteri di controllo dei rifiuti? Una decisione calerà dall’alto?”

“Poiatica è a rischio”

“Lo dicono i dissesti in corso, il sopraggiungere di episodi sismici sempre più ravvicinati, i mutamenti climatici che possono interessare anche il Secchia (già negli anni ’60 il fiume andò in piena), le criticità a mantenere un sito del genere “protetto” (che richiederebbe investimenti a perdere da parte della multiutility, il che già ci fa sorridere) e il fatto che anche l’Europa ci ammonisce, asserendo che le discariche di rifiuti tal quale sono grave minaccia alla salute”

Dalla Regione su Poiatica: tutto rimarrà immutato?

Per Filippi: “Risposta evasiva dell’assessorato regionale all’interpellanza di Filippi sulla chiusura di Poiatica”. Smentite le parole di Errani di qualche tempo fa. “Le contraddizioni di chi si dice contrario alle discariche, da Errani a Tutino”

Una frana incombe su Poiatica: due esposti alla Procura

La denuncia di Maria Petronio: “Si accertino i criteri costruttivi e gestionali della discarica di Poiatica, e, anche, quelli gestionali relativi alla conformità del biostabilizzato conferito che potrebbe essere molto tossico”. Intanto i geologi hanno già rilevato che “quell’area fosse idrogeologicamente dissestata”

Ampliamento della discarica di Poiatica? / Il consigliere Pagliani interpella la Provincia e l’assessore Tutino risponde

Giuseppe Pagliani, consigliere provinciale Pdl, ha rivolto un’interrogazione a risposta scritta alla presidente Sonia Masini – segue altre sul medesimo argomento – al fine di chiarire alcune questioni che interessano la discarica carpinetana di Poiatica. Riportiamo di seguito il documento, […]

Carpineti: “Ok al sesto lotto di Poiatica ma a queste condizioni”

Domani Consiglio comunale su questo tema molto dibattuto

Poiatica / “Ampliamento sì ma solo se legato al progetto del Tmb”

Sono parole del primo cittadino di Carpineti, Nilde Montemerli: ““Ho letto numerosi interventi e tante prese di posizione. Io vorrei solo sottolineare alcuni punti, che per Carpineti sono assolutamente fondamentali”

“Chiude Cavazzoli, apre Poiatica”

Robertino Ugolotti: “L’assessore provinciale Mirko Tutino con la disinvoltura di chi fa non di suo annuncia che i rifiuti di Reggio Emilia saranno delocalizzati nella discarica di Poiatica di Carpineti. Il quadro di governo montano, di fronte a tanta generosità, tace e incassa il bel risultato”. Assemblea pubblica lunedì 28 maggio

“Poiatica: il nostro Appennino gettato nell’immondizia”

“Forse la colpa principale è quella della nostra politica, che sceglie di utilizzare le discariche piuttosto che investire nella raccolta differenziata e nell’educazione civica dei cittadini, per insegnare loro a ridurre la quantità di rifiuti che inevitabilmente devono essere conferiti in questi luoghi. Fino a che prevarrà la pigrizia, l’irresponsabilità e la scelta della via più comoda, continueremo ad avere discariche enormi, con tutte le conseguenze ambientali e sanitarie del caso”. Visita di una nostra lettrice alla discarica della nostra montagna (e non solo)

Powered by WordPress | Officina48