Ramiseto e i suoi caduti nella prima guerra mondiale (1915 – 1918), sabato 27 ottobre

A cento anni dalla fine della prima guerra mondiale (1918 – 2018) si richiama  l’attenzione sui Caduti di Ramiseto, che sono ricordati nella lapide sul cippo che c’è nel cortile delle scuole, dedicato ai Caduti della Prima e della Seconda […]

Mons. Fasani con gli Alpini stamattina a Beleo a 100 anni dalla fine della Prima Guerra Mondiale. Per non dimenticare e non ripetere

Si celebra il centenario della conclusione vittoriosa della prima guerra mondiale

Quattro passi sull’Altopiano: nel ricordo dei nostri caduti

Mi ritrovo un’altra volta in pullman con l’associazione fanti Castelnovina, assieme a una vecchia e cara amica d’infanzia. I fanti? Direte voi, perché? Forse, perché sono sempre stata attratta dalla divisa militare, forse, perché mio padre è stato un fante, […]

Dieci soldati montanari nell’ecatombe della nave Principe Umberto

Cento anni fa una immane tragedia di cui nessuno ricorda. La segnalazione dei consiglieri dell’Ordine dei Giornalisti. Il piroscafo Principe Umberto fu colpito da un U-5 austriaco. Morirono in Adriatico 1.774 soldati e 52 ufficiali. Ben 51 di Reggio Emilia con soldati di Castelnovo, Ligonchio, Carpineti, Collagna, Villa Minozzo, Viano, Ciano. Chi conserva le loro memorie ce le scriva: le pubblicheremo

“Prigionieri dimenticati”: invece Sarzano non dimentica

La classe 5^ dell’IIS “Mandela” di Castelnovo ne’ Monti in visita alla mostra allestita al Castello nel comune di Casina

Muoiono 1.350 montanari

Tre volte tanti quelli feriti. Eppure l’oblio è calato su di loro nonostante le immani sofferenze. I numeri nei comuni: Villa Minozzo quello più colpito. Il singolare caso dei platani vettesi. Quei giovani strappati a campi e botteghe per un esercito che vide gli orrori dell’inferno. Riflessioni sul 24 maggio 2015 in Appennino

Carpineti celebra il centenario della prima guerra mondiale col Coro Monte Cusna

Domenica 24 maggio alle 16 in piazza Matilde di Canossa

E se riflettessimo sulla Grande Guerra… col canto?

La proposta del Coro Canossa e della Schola Cantorum con la rassegna Cantando La Primavera. Giovanni Gelmini, referente Aerco: “Cantiamo anche per ricordare. E perché questa tragedia non accada mai più. Al pubblico vorremo dire…”. Alcune immagini per riflettere di Mario Sada

Marina Coli e Coro Bismantova insieme per ricordare il primo conflitto mondiale

Il Coro Bismantova di Castelnovo ne’ Monti propone, come ogni anno, il tradizionale appuntamento culturale “Parole e immagini in concerto”. Lo spettacolo, dal titolo “D’amore e di guerra. La vita tra il ’14 e il ’18”  si svolgerà domani, domenica […]

Tre incontri per scoprire perchè morirono i nostri avi nella Grande Guerra

Le cause, i fronti, i trattati: l’Unione Cattolica Italiana Insegnanti Medi presenta tre incontri, col professor Carloni, sulla Prima Guerra Mondiale. Aperto a studenti, insegnanti e a persone interessate

Riposa tra gli eroi

A Redipuglia il collagnese Domenico Fiorini: è uno dei tanti montanari che riposano lì

Powered by WordPress | Officina48