A Carnola ci si vede poco

Ci scrivono alcuni residenti

Che destino per la strada comunale Casina-Barazzone-Trinità?

Yuri Torri interroga la Giunta regionale

Come si può riuscire a praticare sci di fondo a Lago Pranda (Cerreto Laghi)? AGGIORNAMENTI – Interventi dal Parco e dal Comune di Collagna

“Vi scrivo a nome dei tanti sciatori che vorrebbero  praticare  la specialità del fondo a Cerreto Laghi. Volevo sottoporre alla attenzione una problematica nel gestire il tracciato che si protrae da diversi anni nonostante ingenti investimenti messi a bilancio dal Comune […]

“A Villa Minozzo la minoranza non fa nulla? E’ falso”. Lucia Manicardi versus Valerio Fioravanti

Una volta si mandavano comunicati ai giornali. Ora si fa tutto da soli. Con la pubblica lavagna-Facebook lì a disposizione, le polemiche scorrono sotterranee – ma non troppo – e costituiscono anche così un fare politica a tutto tondo, sia […]

Globalismo o localismo?

Commento di un lettore a margine del convegno “Appennino 2.0–Vivere in Appennino si può” svoltosi l’altra sera a Castelnovo ne’ Monti

Appennino 2.0: un convegno del gruppo consiliare “Progetto per Castelnovo ne’ Monti”

Giovedì 28 maggio p.v., ore 20,30, in sala consiliare a Castelnovo ne’ Monti

Concooperative: “La crisi della montagna va ben oltre Iren” / Ugolotti: “Serve impegno corale”

Continuano le reazioni alla nota della Cna sui problemi economico-sociali dell’Appennino. Registriamo quelle di Confcooperative Reggio, per bocca del direttore Giovanni Teneggi, e quella del consigliere comunale castelnovese Robertino Ugolotti

“L’ospedale perde pezzi? Occorre andare alle cause del problema”

“Sostengo, non certo da oggi, ma ahimè ormai da decenni, che i servizi pubblici fondamentali, che giustamente sono locati a Castelnovo ne’ Monti, in particolare l’ospedale di zona, tendono a diventare insostenibili a causa di un ‘tessuto socio-economico’ sempre più in degrado che caratterizza i comuni che più fanno da ‘corona’ a Castelnovo”. L’analisi di Claudio Bucci

Quattro segretari Pd in coro: “La montagna sta perdendo terreno”

Ci scrivono i segretari Pd di Collagna, Baiso, Toano e Casina: “Occorre una visione intercomunale del territorio. E mettere al centro l’idea di montagna che vogliamo”. Contro un degrado “imbarazzante”. “Crediamo già da tempo che la nostra montagna stia perdendo terreno in diversi settori cruciali: artigianale, turistico, demografico. Con la Comunità montana dei primi anni, di questo fenomeno non si avvertiva l’effetto”

Andava meglio quando andava peggio?!

L’editoriale del lettore

Così funziona tra via Comici e via Vivaldi

“Questa è la situazione all’incrocio via Comici-via Vivaldi a Castelnovo ne’ Monti. Si potrebbe dire ‘va beh’, passano a vuotare, ma la situazione è così da più di una settimana e in passato i bidoni si sono presentati così diverse volte. Direi che così non si può andare avanti anche perché le bollette le paghiamo e sempre più salate…”. Scrive un lettore

Un patto di solidarietà per salvaguardare i servizi delle terre montane

Le terre alte della Val d’Enza dovrebbero prendere esempio da quello che stanno facendo i sindaci dell’alto Friuli e proporre un “patto di solidarietà” per non privare le valli alte degli ultimi servizi insediati, vitali per non far ripartire lo […]

Casina / In Consiglio, dibattito acceso è stato sulle rette scolastiche

—– Tares, Imu, tetto della scuola, rette scolastiche. Vivace dibattito in Consiglio comunale giovedì 14 novembre scorso a Casina tra maggioranza e minoranza. Il consesso ha affrontato temi attuali e scottanti quali la tassa Tares e le agevolazioni previste, l’Imu […]

Il ripetitore RAI di Pietradura non funziona da ieri sera (domenica 1/9)

Si confida nel ripristino per la serata di questa sera lunedì 2/9. AGGIORNAMENTO – Problemi anche in altre aree dell’Appennino

Scuola / “Non nuove riforme ma restituzione delle conquiste già maturate”

“Il tentato aumento da 18 a 24 ore (a parità di salario) per i docenti di scuola secondaria, rappresenta l’ultimo “sacrificio” chiesto al mondo della scuola pubblica, depauperata di risorse e delegittimata del suo ruolo”. Nota di Sel Reggio Emilia

Il tramonto di un mondo

“Ci si chiede come mai la nostra terra abbia questo destino oscuro, quasi come in una tragedia greca, di rendere infelice la sua parte migliore, i suoi giovani, la sua gioventù. Di vederseli sfuggire di mano, sfiduciati, con un male nascosto. Proprio come la marea di italiani di sessant’anni fa. Emigranti. Partiti alla disperata. Un pezzo di storia che per noi non è mai entrato nella storia, non ha mai fatto storia”

“Largo ai privati nel trasporto pubblico locale”

Lo chiede la Fita-Cna “al fine di migliorare l’efficienza e la qualità del servizio”

Cervarezza, il “Consiglio dei preti”. Contestato il sen. Giovanelli

Svolto con larga partecipazione di pubblico l’atteso (lo era veramente) Consiglio comunale di Busana imperniato sui risultati del Convegno Ecclesiale. La cronaca

Powered by WordPress | Officina48