“Quer pasticciaccio brutto der quariodromo”

“Si rincorrono sempre più velocemente le voci che vogliono imminente la realizzazione del nuovo quagliodromo al Monte Zuccalone ma le associazioni ambientaliste, i tartufai ed alcuni cacciatori spingono per l’abbandono del progetto, ritenuto inutile e soprattutto doppione rispetto ad altre aree comunali destinate allo stesso scopo”. Interpellanza di Federico Tamburini

I tartufai e i cacciatori convivono “nel rispetto dell’ambiente”

Nota del presidente dell’Associazione Tartufai Reggiani, Paolo Gilioli, che, dopo l’intervento del suo vice contro il quagliodromo, sale a Castelnovo Monti per siglare la pace con Atc4. I tartufai avranno accesso al quagliodromo ed “effettueranno la ricerca in modo educato, responsabile e nel rispetto della fauna presente”

Castelnovo / Consiglio comunale, il quagliodromo può attendere

Dopo qualche polemica e l’articolata intervista a Ferruccio Silvetti comparsa ieri su un quotidiano locale, ecco l’ordine del giorno della prossima riunione

I tartufai in rivolta: i cacciatori ci sottraggono il terreno

Realizzazione del nuovo quagliodromo a Castelnovo Monti: a Redacon la lettera di Roberto Ferretti, vicepresidente dell’associazione tartufai reggiani. “Paghiamo anche noi, ma perdiamo ogni anno grandi quantità di terreni a favore dei cacciatori”. E Monte Zuccalone è luogo da tartufi. E una denuncia: “le battute al cinghiale delimitano pericolosamente vaste aree all’ultim’ora”.

In Piemonte il prossimo 3 giugno si svolgerà un referendum sulla caccia

Mentre qui da noi si apre la “giostra” del quagliodromo. Qualcuno ha pensato di cominciare a raccogliere qualche firma anche in Emilia-Romagna? Un articolo comparso ieri su un quotidiano locale

Quaglie sì, cani no

Ci si capisce sempre meno nei movimenti di una politica locale che non riesce, da anni, a decidere dove dare ricovero ai cani in uno spazio di un migliaio di km quadrati, quelli che costituiscono il territorio comunitario. Ora si […]

A Castelnovo un quagliodromo intercomunale

Lunedì 27 febbraio è in programma una seduta del Consiglio comunale con ben 23 punti in ordine del giorno

Powered by WordPress | Officina48