La tutela dell’ambiente? Una priorità. L’abbandono di rifiuti rischia di vanificare l’impegno della comunità

Il sindaco Vincenzo Volpi: “La nostra volontà è quella di combattere gli atti di inciviltà, seppur isolati, in un territorio in cui la sensibilità è alta”. Le violazioni segnalate dalla Polizia municipale

Poiatica: ecco le tre “coincidenze” che hanno causato odori

Intervento di controllo alla discarica di Poiatica. Organizzato dall’amministrazione giovedì 14 agosto, dopo segnalazioni su forti odori nell’area, poi svaniti col passare delle ore. Intervenuti anche Arpa, forestale e Comitati: cosa è successo. Ma la nota del Comitato Fermare la Discarica lancia inquietanti interrogativi: “Cosa respiriamo? C’è un registro di questi episodi? Se Poiatica chiuderà al quinto lotto a carico di chi la messa in sicurezza?”

Discarica di Poiatica / L’ultimo sopralluogo di Arpa raccontato da altra angolazione rispetto al comunicato ufficiale emesso

Si è svolto martedì 15 luglio scorso, dalle 11,05, il secondo sopralluogo di Arpa, presenti ben sei tecnici, tra i quali anche il direttore dell’Arpa di Piacenza, dott. Giuseppe Biasini, il direttore CTRra Roberto Sogni, il sovrintendente Angelo Verdolotti con […]

Alcune importanti innovazioni sono in fase di introduzione nel sistema di raccolta dei rifiuti a Casina

L’assessore Busanelli: “Il nostro Comune crede fermamente che il sistema di raccolta rifiuti oggi utilizzato nel nostro comune (raccolta stradale) sia ormai superato, i motivi sono numerosi, fra i principali ricordiamo l’impossibilità di differenziare le tariffe in base all’effettivo quantitativo di rifiuti prodotto e il fatto di non consentire l’ottenimento di buoni risultati di recupero della materia, sia in termini di percentuale di raccolta differenziata che di purezza e qualità dei materiali raccolti”

Al via la commissione per la discarica di Poiatica

Questa sera in discussione al Consiglio comunale carpinetano

“Gente maleducata”

“Cartolina” che proviene da Campo di Ligonchio

Chi getta la spazzatura vuole riposarsi?, qui si può

Un pronto conforto contro lo stress della raccolta moderna

“Chiudete Poiatica!”

“Nel febbraio scorso io già intervenivo ribadendo l’assoluta esigenza per il nostro territorio carpinetano ed il grave sacrificio ambientale sopportato da quei territori di chiudere nei tempi più brevi possibili la discarica di Poiatica, cassando qualsiasi ipotesi di ampliamento al sesto lotto della stessa”. L’opinione di Giuseppe Pagliani

“A chi spetta?”

“I condomini della zona Giardini di Bismantova vengono invasi dall’immondizia gettata nei cassonetti loro destinati”

Castelnovo / Da lunedì 7 aprile il “porta a porta”

Da lunedì 7 aprile prende il via ufficialmente anche a Castelnovo ne’ Monti capoluogo, dopo che dallo scorso ottobre è attivo a Felina, il servizio di raccolta dei rifiuti cosiddetto “Porta a porta”. Dice in proposito l’assessore all’ambiente Nuccia Mola: […]

La protesta davanti alla Regione. Ma intanto si monitora la radioattività? AGGIORNAMENTO – Il video

Poiatica. La montagna reggiana scende a Bologna per manifestare contro il Piano per la gestione rifiuti. Presenti oltre 150 persone. Per la prima volta interviene il presidente Giovanelli: “Demagogia del governo”. E Davoli rivela: “Avviate verifiche di radioattività, ma manca la comunicazione ufficiale”. E, intanto, decine di betoniere di calcestruzzo entrano nella discarica ora ferma

“Nel reggiano nessuna emergenza rifiuti”

“Reggio non sta vivendo, e non ha mai dovuto affrontare, alcuna emergenza rifiuti. Così come non ha dovuto chiedere aiuto ad altre province per smaltire i propri rifiuti”. Piuttosto perentorio l’incipit di un intervento dell’assessore provinciale all’ambiente Mirko Tutino. Che […]

Incontro sull’avvio della differenziata

Si terrà martedì 25 marzo prossimo in Municipio a Castelnovo ne’ Monti

“Il 29 tutti a Bologna”

I comitati anti-Poiatica “EcologicaMente” e “Fermare la discarica”

“Piano rifiuti senza passare dall’Assemblea legislativa”

“Erano purtroppo fondati i timori che noi del M5S avevamo sollevato. Dopo varie sollecitazioni dei comuni attraverso ANCI alla Regione Emilia-Romagna e al ministro Orlando, i sindaci erano stati rassicurati: nessuna liberalizzazione nazionale del flusso dei rifiuti”. Nota di Maria Edera Spadoni

Rifiuti radioattivi nei cassonetti

Lettera di un lettore dopo l’episodio di Parma: “Iren faccia chiarezza sui criteri di scelta degli appalti, sui controlli, sulle sue intenzioni” “Un cassonetto apparteneva alla San Germano oggetto di processo a Sassari”. “A Poiatica di Carpineti quali sono davvero i criteri di controllo dei rifiuti? Una decisione calerà dall’alto?”

Poiatica / “No all’ampliamento”

Lo hanno chiesto a gran voce i manifestanti che questa mattina si sono ritrovati in piazza a Carpineti per urlare tutta la loro contrarietà a che Poiatica continui ad essere l’immondezzaio della montagna e oltre. “La nostra terra è a forte rischio, bisogna agire subito, perché siamo preoccupati, prima che la Regione decida per noi. Questo hanno chiesto le persone che ci hanno messo la faccia oggi e che noi organizzatori ringraziamo infinitamente. Speriamo che ora si cambi direzione e in fretta”

Differenziamoli! Istruzioni d’uso per la gestione dei nostri rifiuti e capire quanto ci costano

Venerdì 15/11 a Casina una serata per informare i cittadini sulla nuova Tares (Tassa Rifiuti e Servizi) e su come effettuare a casa una corretta differenziazione. È un’iniziativa “Con Demetra”, il programma di cultura ambientale promosso dal Comune con il sostegno di Iren Emilia

“Chiediamo collaborazione e disponibilità”

L’amministrazione comunale di Carpineti ed Iren si rivolgono alla popolazione per il “porta a porta” che ha preso il via oggi

Raccolta rifiuti a Felina e Castelnovo ne’ Monti: arrivano novità col porta a porta!

Una svolta importante si registra nella gestione della raccolta rifiuti a Castelnovo ne’ Monti. Dalle prossime settimane infatti verrà introdotto il servizio di raccolta domiciliare dei rifiuti dall’Amministrazione comunale in collaborazione con Iren Emilia. La raccolta domiciliare riguarderà i rifiuti […]

Rifiuti reggiani a Parma. Tutino tranquillizza i parmensi

Accordo per bruciare rifiuti di Reggio a Parma? Lo afferma un comunicato dell’associazione parmigiana Millecolori: “Dalla stampa abbiamo appreso che il termovalorizzatore di Modena potrebbe liberamente ricevere rifiuti da ogni parte di Italia. A questo punto sono lecite alcune domande: 1) sarà quello […]

La Regione ha deciso: “Niente più rifiuti da bruciare negli inceneritori”

Dall’Università di Modena arriva uno studio che riapre tutti i giochi sul tavolo dei rifiuti: “Nel 2020 in tutta l’Emilia-Romagna non avremo più rifiuti da bruciare negli inceneritori”

Cassonetto con vista

“Domenica mattina, percorrendo la Sp 513, in direzione Vetto, alla fine del rettilineo del Casino, ove sono posizionati i cassonetti dell’immondizia, ho notato un cumulo di sporcizia all’esterno dei cassonetti dei rifiuti…”

Ordinaria inciviltà

Se dopo il picnic si abbandonano i rifiuti nel fiume…

A Carpineti sono arrivati i rifiuti di Parma

Nella discarica di Poiatica arrivati anche i rifiuti della città ducale: una situazione che cessa dai primi di gennaio. L’assessore Tutino risponde alle domande poste da un lettore, il sindaco Montemerli “nessuna novità rispetto a quanto si sapeva”

“Non solo Reggio. A Poiatica anche i rifiuti di Parma”

Un consiglio comunale straordinario nella città ducale rivela quanto non sarebbe dovuto accadere: “Dove sono andati a finire i rifiuti usciti da Parma sotto Natale?”. Risposta di Viero (ad Iren) “Sono finiti a Reggio Emilia”. Una domanda di Stefano Caselli all’assessore provinciale Tutino che, proprio sulla nostra testata, aveva negato la presenza di rifiuti extraprovinciali. Affollata riunione a Valestra

Entrare nel territorio del Parco nazionale in questo modo? No…

Una lettrice: “Vi mando una foto scattata tre giorni fa a lato della strada provinciale in località passo del Lagastrello, al confine tra le province di Reggio Emilia e Massa Carrara”

“Ci hanno negato gli atti”

Discarica di Poiatica, Iren, Movimento 5 Stelle. Arriva la risposta ma Matteo Olivieri, esponente “grillino” nel consiglio comunale reggiano, la giudica deludente. Così “non ci molla” e annuncia una nuova interrogazione, “per capire cosa osta l’accesso agli atti; stiamo chiedendo cosa ha portato una ditta a vincere la gestione della più importante discarica della provincia, in cui finiscono parte dei rifiuti della nostra città”. I documenti

“Da Poiatica non si torna indietro”. AGGIORNAMENTO: il commento dell’assessore Mirko Tutino

L’assessore provinciale Mirko Tutino ha però aggiunto che “dal 2015 Poiatica ospiterà esclusivamente il biostabilizzato di produzione provinciale e verranno chiuse le porte alla spazzatura extraterritoriale”. Dal 2015 raccolta differenziata al 67% e a Poiatica solo il biostabilizzato derivante dal TMB di prossima costruzione a Gavassa. In arrivo un referendum? Se n’è parlato nei giorni scorsi a Cavola al convegno sui “rifiuti zero”

“Chiude Cavazzoli, apre Poiatica”

Robertino Ugolotti: “L’assessore provinciale Mirko Tutino con la disinvoltura di chi fa non di suo annuncia che i rifiuti di Reggio Emilia saranno delocalizzati nella discarica di Poiatica di Carpineti. Il quadro di governo montano, di fronte a tanta generosità, tace e incassa il bel risultato”. Assemblea pubblica lunedì 28 maggio

Powered by WordPress | Officina48