Chi spara ai piccoli folletti rossi se sono malati? Un nuovo caso di epidemia

Decimata dalla diarrea la popolazione montana. Il caso del cacciatore e selettore che chiede di non ammazzare i caprioli nel 2015 (per poi averne di più nel 2016). Gianferrari: “Ci troviamo dinnanzi al riproporsi di una epidemia come quella del 2007”. E molti cacciatori rientrano in queste ore senza sparare. Il caso dei caprioli abbattuti e recuperati il giorno dopo

Powered by WordPress | Officina48