Da Colonia, da Pechino e dall’Inghilterra: tra Parmigiano Reggiano e camminate, alla scoperta dell’Appennino

Turismo: prosegue la scoperta degli stranieri che “capitano” in Appennino. Chi vuole scoprire la cultura dei borghi, chi è sicuro di ritornare. Una nuova storia da Busana

Dal mondo a Busana: “Non abbiamo le Alpi, cercano l’Appennino perché…”

Sei olandesi di On the road questa settimana. Ma anche scrittori tedeschi di racconti ambientati nell’Ottocento italiano, piloti d’aviazione israeliani, membri del Kazakistan Energy, la famiglia di Honk Kong che vuole scoprire il bosco, coppie dall’Alaska, poeti dalla California. Piccole grandi storie in una struttura turistica

“Ci sono stranieri e stranieri”

“Neanche la tranquillità a casa propria?”. AGGIORNAMENTO – Nota della Lega nord Appennino reggiano

Nella nostra Regione 577mila stranieri regolarmente soggiornanti

Al 31 dicembre 2012. Il Rapporto Unar 2013 dice che in percentuale siamo al 12,9% del totale. Confermata la crescita della popolazione straniera residente, anche se a un ritmo inferiore rispetto al passato. Rumena la nazionalità più numerosa

Gli stranieri soggiornanti nella nostra regione sono 555mila, il 12,4% della popolazione

Rapporto Caritas-Migrantes. Fenomeno in crescita ma anche in progressiva stabilizzazione. “Sono dati che ci dicono che stiamo diventando una società sempre più multietnica. E’ un fatto oggettivo ed è soprattutto una risorsa, che deve indirizzare le nostre politiche”

Powered by WordPress | Officina48